Utente 121XXX
Buongiorno
da circa un anno, prima sporadicamente e poi sempre più spesso, la pelle sotto e intorno agli occhi diventa estremamente secca fino a squamarsi e a sanguinare. Sotto le ascelle compaiono dei "gonfi" rossastri che mi provocano un po' di prurito. Da mesi non uso più deodoranti, uso solo maglie di cotone a contatto con la pelle, ho sospeso tutti i cosmetici e le creme per il viso e sono stata dal dermatologo. ALl'inizio ho assunto Kestine Lio per 15 giorni e mi sono lavata esclusivamente con prodotti dell'Aveeno, usando un'acqua termale come emolliente e addolcente. Ma la dermatite non se ne è andata, anzi intorno agli occhi è peggiorata. A questo punto il dermatologo mi ha consigliato di assumere cortisone in compresse (medrol) e in pomata (advantan) per una settimana e nel frattempo mi ha prescritto delle analisi del sangue. Ecco i risultati:
Ige totali 5.1 KU/L (0.0-85.0)
Tsh 1.306 mU/L ( 0.350-4.940)
ft4 1.06 ng/dL (0.70-1.48)
prolattina 30.07 ng/ml (5.2-26.5)
test di screening per macroprolattinemia interferente prolattina 23.58 ug/L
cortisolo 21 ug/dL (3.7-19.4)
anticorpi anti-TPO 0.3 IU/ml (fino a 5.61)
anticorpi anti-tg 1 IU/ml (fino a 4.1)
IgE specifiche: tutto nella norma

Potete darmi un consiglio su come potrei risolvere questo problema?

Grazie infinite e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

come spesso asseriamo, un eczema perioculare può celare diverse e dissimili patologie: dalla dermatite da contatto a quella irritativa da contatto, passando per la psoriasi perioculare e la dermatite atopica.

La cosa che ritengo necessario è quindi chiara: la diagnosi, la quale deve essere per forza ricercata nella sede specifica dermatologica.

Programmi con fiducia la sua visita.

carissimi saluti

Dott.LAINO, Roma