Utente 234XXX
Gentili Medici,
mi chiedo e vi chiedo se è possibile risolvere o provare a risolvere non chirurgicamente un lieve incurvamento congenito laterale sinistro: 10, 15 gradi.
Grazie per l'attenzione, cordiali saluti e buone festività.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro signore l'incurvamento va trattato solo se le crea difficoltà nei rapporti sessuali
[#2] dopo  


dal 2007
Gentile Dr. Quarto, comprendo, ma la mia è una domanda dettata più dalla curiosità; non vorrei scendere troppo nei dettagli perché non mi va di parlare dell'operato di vostri colleghi in questa sede, però, penso di poter accennare al fatto che mi è stato più che consigliato (era già stato deciso quasi tutto...) un intervento chirurgico per un incurvamento di 10, 15 gradi, e mi chiedevo se fosse possibile invece provare a risolvere o ridimensionare tale incurvamento in altri modi, anche se lunghi e impegnativi. Ad ogni modo ho deciso di non sottopormi all'intervento chirurgico.
Dunque, Lei può dirmi se ci sono altri procedimenti per casi d'incurvamento lieve?
Grazie per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore l'incurvamento penieno è una patologia la cui risoluzione è esclusivamente chirurgica. Non esistono presidi di altra natura nè per incurvamenti minimi, nè per quelli maggiori. La necessità dell'intervento si pone solo quando l'incurvamento sia tale da rendere difficile o doloroso il rapporto sessuale per la coppia.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#4] dopo  


dal 2007
Grazie per la risposta Dr. Masala.
Altre domande relative l'argomento "incurvamento e chirurgia": in seguito all'intervento la curvatura può riproporsi? La cicatrice (o le cicatrici) possono dare dolore, ad es. durante il rapporto o più semplicemente al tatto? Ultima domanda, molto importante: La curvatura congenita può dare luogo ad una rotazione alla base del pene verso lo stesso lato dell'incurvamento? Questo è tutto!
Grazie per l'attenzione.

Buona Pasqua.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore 23493,

una curvatura congenita dell'asta è determinata da un diverso sviluppo dei corpi cavernosi tale da alterare la simmetria degli stessi.
In alcuni casi la sproporzione dimensionale dei corpi cavernosi può determinare oltre all'incurvamento anche una "mal"rotazione dell'asta.
La necessità di correzione (solo chirurgica)nasce dal disagio "estetico" (quanto il paziente si sente disturbato, bloccato, inibito dalla curvatura e dal giudizio che altre o altri possano dare) e dal disagio funzionale(la difficoltà a penetrare la o il proprio partner).
Cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
per completare le risposte alla sua domanda:
-in una curvatura congenita a seguito di correzione chirurgica ben fatta la curnatura non si ripresenta,
-la cicatrice interna (che si avverte sotto la pelle) può in alcuni casi dare fastidio nei primi tempi, ma dopo alcuni mesi è eccezionale che dia noia.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#7] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Concordo con i colleghi
Cordiali saluti