Utente 136XXX
Buongiorno. Chiedo scusa per il disturbo. Avrei bisogno di un aiuto per un problema sorto 3 giorni fa e che non si sta risolvendo. Premetto che non ho mai avuto alcun tipo di intolleranza alimentare, ma l'altra sera mi hanno portato delle arance " della Sicilia " che ho mangiato con gusto ( un frutto ). Dopo qualche minuto ho iniziato ad avere un forte prurito e bruciore sotto il labbro. Dopo poco il prurito si è diffuso a tutto il viso che ha iniziato a gonfiarsi, arrossarsi, e sulla parte mascellare a comparire delle macchie tipo bolle. Ho preso delle gocce di tinset, pensando che il mattino sucessivo sarebbe passato tutto...e invece mi sono svegliata sempre gonfia e la pelle sembrava essere stata esposta al sole e bruciata. Pare che ci siano delle microsfere sottopelle che sono comparse anche sulle labbra, dando una sensazione di pelle secchissima, rossa,un pò a chiazze che tira e che si sta spellando ( intorno alla bocca, il mento e al naso ) come quando si ha un forte raffreddore. Il gonfiore è leggermente passato ma il rossore e "microsfere" stanno "camminando" giù per il collo portandosi dietro un lieve prurito. Sono molto perplessa è la prima volta che mi succede.

Farmacologiamente sono in cura con venlafaxina 75 mg rilascio prolungato da ormai 5 anni, e negli ultimi giorni con brufen 600 a causa di un forte mal di denti, con una media di una bustina al giorno. Non uso cosmetici nè creme e non ho cambiato detersivi o saponi...

Spero possiate aiutarmi a capire se davvero un'arancia possa avere avuto un tale effetto. Può essere che sia stata chimicamente trattata con qualche agente sconosciuto al mio organismo? Premetto che mangio alimenti sopratutto biologici.

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Dario De Brasi
28% attività
0% attualità
8% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
gentile sig.ra quando ha avuto la manifestazione assumeva ancora il farmaco antinfiammatorio? e se si ha protratto la terapia anche nei giorni successivi?
resto in attesa di una sua risposta
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la Sua gentile risposta. Si il brufen 600 lo stavo prendendo una o due volte al giorno a seconda dell'intensità del dolore e l'ho preso anche nei giorni successivi. Ora sono anche sotto antibiotico per una forte infezione causata da una carie degenerata. Sono in attesa dell'estrazione di un dente del giudizio, ho appuntamento a Gennaio ma nel frattempo il dente si è rotto e ho iniziato ad avere dolori fortissimi in tutta la bocca perciò oltre all'antinfiammatorio ho dovuto aggiungere, purtroppo, anche amoxicillina, 1 ogni 12 ore. La pelle a tutt'oggi è lievemente migliorata ma ancora estremamente secca, un pò rossa e molto spellata.

Saluti e Buone Feste!