Utente 138XXX
Salve ho 34 anni e vorrei sapere delle informazioni su una MINIMA INSUFFICIENZA MITRALICA, una settimana fa ho fatto una visita cardiologia per pressione alta, capo giri, episodi di cardiopalmo e dolori al petto con ECG e ECOCARDIOGRAMMA BIDIMENSIONALE e COLOR DOPPLER, le scrivo i parametri.
Anamnesi: Controllo in pz. con episodi di cardiopalmo. Esame Obiettivo: Toni cardiaci ritmici, validi. MV su tutto l’ambito. PA:130/80 ECG:Tachicardia sinusale a 100/m’.
Parametri morfologici: atrio sx mm: 27 atrio dx mm:
DTDVSx mm:47 DTDVDx mm:
SIV mm: 10 Polmonare mm:
P.P. mm: 10
F.E. % 60
Aorta mm: 35
Descrizione: Ventricolo sinistro di normali dimensioni interne, spessori parietali e cinetica.
Atrio sinistro di normali dimensioni
Ridondante il lembo anteriore della mitrale
Sezioni destre normali
Assenza di versamento pericardio
DOPPLER: minima insufficienza mitralica.
CONCLUSIONI: NON SEGNI DI CARDIOPATIA ACUTA IN ATTO. IPERCOLESTEREMIA. SINDROME ANSIOSA.
SI CONSIGLIA: attività fisica moderata aerobica. Il Cardiologo mi ha prescritto Xanax 0,25mg 1 cp x 2 ( 8-20)aumentare a 0,50mg dopo 10giorni. Vorrei sapere se posso stare tranquillo e fare qualsiasi tipo di sport. Metto i penultimi e ultimi esami del colesterolo.
COLESTEROLO TOT. 242 mg% (100 - 200)
COLESTEROLO L.D.L. 154 mg% (<150)
COLESTEROLO H.D.L. 66 mg% (>35)
TRIGLICERIDI 108 (50-172)
COLESTEROLO TOT. 208 mg% (100-200)
COLESTEROLO HDL 52 mg% (>35)
COLESTEROLO LDL 130 mg% (<150)
TRIGLICERIDI 132 (50-172) Ringrazio Anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Brindisi, lei ha scritto un mezzo romanzo. Veda di essere più sintetico in futuro, perchè non è possibile fare visite cardiologiche on line. Detto questo in tutto quello che scrive non c'è scritto quello che mi pare di capire: lei ha un prolasso mitralico, e precisamente del lembo anteriore della mitrale. Questa è solo "una leggera differenza in un cuore sano", a condizione che non ci sia insufficienza mitralica. La sua è minima, quindi non mi sembra che ci sia da preoccuparsi. Legga in cardiologiapertutti.org, sezione "Argomenti" l'argomento N° 124.
Cordiali saluti.