Utente 140XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di 19 anni e ho deciso chiedere un consiglio ai medici di questo sito perché c'è una questione che mi affligge da tempo.
Durante la masturbazione riesco a scoprire il glande senza problemi e non ho particolari fastidi, ma la pelle si ferma poco dopo la base del glande e forma una specie di "risvolto"; questo ripiegamento del prepuzio non mi da alcun fastidio, se non quando tento di indossare il preservativo e incontro qualche difficoltà nello srotolarlo tutto, poiché faccio fatica a farlo passare oltre questo ripiegamento.
La questione non mi ha dato mai particolare fastidio, il punto è che non ho ancora avuto rapporti sessuali, ma io e la mia ragazza abbiamo deciso di fare l'amore per la prima volta; ho paura che questo ripiegamento del prepuzio possa impossibilitare l'atto sessuale o pregiudicare il funzionamento del preservativo.
Ho letto numerosi articoli, ma alcune fonti lo diagnosticano come frenulo corto, altre come fimosi, altre ancora dicono che si tratta di "prepuzio esuberante". Quale delle tre potrebbe essere corretta??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

quale di queste tre ipotesi è quella reale solo un andrologo vero, in carne ed ossa e dopo avere valutata la sua reale situazione anatomica, potrà dirlo .

Nel frattempo, se desidera avere informazioni precise su questo tema specifico, le consiglio di consultare sul nostro sito anche l'articolo scritto dal collega Pescatori :

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934

Poi ulteriori informazioni può trovarle anche nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Ed infine altre notizie più dettagliate su eventuali altri problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.


Un cordiale saluto.