Utente 103XXX
Sono un uomo di 30 anni. Vorrei un vostro giudizio su questo quadro clinico ed evntualmente un consiglio:
Aspetto: Torbido
Volume: 4,9 cc
Liquefazione: regolare
Leucociti: 1 - 2 p.c.m.
Colore: grigio-giallastro
Viscosità: Normale
Ph: 8.2
Round cells/ml: 2.050.000
Spermatozoi/ml: 11.600.000
Motilità dopo 1 ora: Lineare (32%) Ondul. Lenta/in situ (68%)
Motilità dopo 2 ore: Lineare (20%) Ondul. Lenta/in situ (80%)
Test di vitalità (esclusione dell'eosina): 78%
Spermatosoi normali: 40%
Alterazioni della testa: senza Acrosoma 30%
Alterazioni del tratto intermedio: collo ingrossato 4%
Alterazioni del flagello: lungo 22%
Forme doppie: flagello duplice 21%
Altre alterazioni: Forme in lisi 3%
Spermiocoltura: nessun microrganismo patogeno
L'ecocolordoppler scrotale ha escluso varicocele ed idrocele e ha trovato regolari gli epididimi e i didimi nella norma per volume ed ecostruttura. La visita urologica ha segnalato una congestione prostato-vescicolare da curare per tre mesi con Levoxacin 500 e Topster supposte da prendere per 10 giorni ogni mese. Le analisi ormonali riportano:
FSH (ELFA): 3.7 mlU/mL
LH (ELFA): 4.3 mU/mL
Prolattina: (ELFA) 0' : 6.3ng/mL
Testosterone (ELFA): 775.06 ng%
TSH: (III gen.): 1.451 micro Ul/mL
FT3: 3.02pg/ml

Mi preme sottolineare che mia moglie è già rimasta incinta ma purtroppo ha perso il bambino dopo poche settimane.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
28% attività
16% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
La fecondazione è un evento probabilistico che dipende da malteplici fattori quindi non è escluso che possa nuovamente procurare una gravidanza.
Personalmente prescivo antibiotici solo in caso di certezza di infezione e nel suo caso non ci sono segni diretti (spermiogramma negativo) o indiretti (assenza di leucociti)di infezione.
Andrebbe rivalutata la situazione in maniera globale , le consiglio una seconda opinione presso un altro Andrologo