Utente 140XXX
Buongiorno, ho 37 anni e qualche giorno fa ho ritirato i risultsti delle analisi in oggetto ed è risultato (cito testualmente) "...un modico sviluppo di Stafilococco E".
L'antibiogramma è il seguente:
CIPROFLOXACINA SENSIBILE+++
ACIDO PIPEMIDICO R
AMPICILLINA SENSIBILE+
NORFLOXACINA R
AMOXICILLINA + ACIDO CLAVULANICO SENSIBILE++
CETOFAXIME SENSIBILE+++
CLARITROMICINA R
RIFAMPICINA R
AMOXICILLINA SENSIBILE+
TRIMETHROPRIM+SULFAMETOXAZOLO R
CEFIXIME SENSIBILE+++
DOXICILLINA R

R=RESISTENTE

La mia compagna ha eseguito un tampone endocervicale dal quale è risultata la presenza di UREAPLASMA UREALYTICUM 100.000 UFC/ml. La ginecologa le ha prescritto 10 gg. di Bassado.

A questo punto volevo chierVi se devo procedere anch'io all'assunzione di antibiotici, e se sì, quali i più indicati?

Durante l'assunzione dei farmaci si possono avere rapporti sessuali o è preferibile astenersi?

Per concludere, espongo i risultati dello spermiogramma che ho eseguito un mese fa:
VOLUME 1.3
VISCOSITA' 1.9
N. SPERMAT. 80.000/ml
PH 8.5
LIQUEFAZIONE 16

VALUTAZIONE DELLA MOBILITA'
dopo 1 ora 90%
dopo 2 ore 70%
dopo 3 ore 50%

FORMULA NEMASPERMICA
forme normali 88%
forme appuntite 10%
forme doppie -
forme iper-ipotrof. 1%
forme amorfe 1%

Ringrazio anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Spesso in assenza di sintomi e con cariche batteriche lievi le spermiocolture risultano positive per contaminazione e personalmente in questi casi sono molto prudente nel prescrivere una terapia antibiotica.
Poichè l'ureaplasma si trasmette per via sessuale potrebbe avere significato assumere la stessa terapia di sua moglie al fine di evitare l'effeto pig-pong. Meglio avere rapporti protetti fino al controllo colturale dopo trattamento.
Lo spermiogramma non mostra alterazioni.
Le consiglio comunque una valutazione andrologica.

Distinti saluti