Utente 152XXX
Ho sempre fatto controlli dermatologici in riferimento ai nei e al cloasma che ho sul viso da diversi anni. Ultimamente ho notato delle macchioline bianche sul tronco - petto e clavicola soprattutto - e sugli avambracci. Ieri sera, per la prima volta, massaggiandomi con una pomata i gomiti - che da anni mi dolgono per sospetta epicondilite non confermata...- ho notato in prossimità del gomito sinistro un'ampia macchia bianca, come se avessi tolto un cerotto portandomi via il colore della mia pelle - non sono olivastra, ho un colorito mediamente chiaro, sono castana di capelli.
Cercando informazioni sulla rete ho letto che potrebbe trattarsi di vitiligine e ho visto anche che tra le cause di questo disturbo possono esserci quelle legate a malattie autoimmuni. A parte il fatto che mi recherò da un dermatologo per una visita, ma sarà sicuramente dopo le vacanze natalizie, secondo voi si può supporre già che si tratti di vitiligine anche in base alle seguenti analisi prescritte dalla reumatologa per una possibile sindrome di sjoberg, dati i miei sintomi da anni sempre uguali di secchezza fauci, a volte anche mucose vaginali, nocturia, ma senza riscontro dato che i valori anticorpali erano negativi tranne anticorpi ab anti dna 6.25 ul/ml (0-25), che ripetetti e risultò zero, e due valori nella nefelometria?:
IMMUNOCOMPLESSI: 10.9 mcg/ml (0.0-5.0)
COMPLEMENTO (FRAZIONE C3): 70 mg/dl (90-180)
complemento(frazione C4): 18.9 mg/dl) 10.0-40.0)
velocità di eritrosedimentazione 12 mm (0-15)
proteina c reattiva < 3.17 mg/dl(0-5)
titolo antistreptolisinico 42 ul/ml (0-200).

Questi i risultati di altre analisi recenti
WBC 4.91 x10^3/uL (4.00-10.00)
RBC 4.13 x10^6/uL (4.20-6.00)
HGB 12.5 g/dl (13.0-18.0)
HCT 38.5 % (40.0-50.0)
MCV 93.2 fL (82.0-99.0)
MCH 30.3 pg. (27.0-33.0)
MCHC 32.5 g/dl (31.0-36.0)
PIASTRINE 203 x10^3/uL (150-400)
RDW-SD 40.6 fl (37.0-54.0)
RDW-CV 12.0 % (11.0-16.0)
MPV 10.3 fl (9.0-13.0)
NEUT 77.8 % (37.0-70.0)
LYMPH 14.7 % (20.0-42.0)
MONO 6.7 % (2.0-10.0)
EOSI 0.2 % (0.0-6.0)
BASO 0.6 % (0.0-1.0)
NEUT 3.82 x10^3/uL (20.00-7.00)
LYMPH 0.72 x10^3/uL (1.50-3.70)
MONO 0.33 x10^3/uL (0.20-1.00)
EOSI 0.01 x10^3/uL (0.04-0.60)
BASO 0.03 x10^3/uL (0.01-0.10)

Esami tiroidei:

ANTIC. ANTI TIREGLOBULINA 12.6 U/ml
ANTIC. ANTI TPO 2.2 (IU/ml)
TIREOGLOBULINA 4.5 (ng/ml)
TSH 1.41 (microIU/ml)
FT3 2.83 (pg/ml)
FT4 1.27 (ng/dl)

Riporto inoltre che, da ecografia eseguita a luglio, il referto riportava linfonodi laterocervicali bilaterali ingrossati.

Vi ringrazio per la risposta a questo consulto, mi scuso per la lunghezza; tento di dare qualche spiegazione ai miei tanti problemi irrisolti.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La vitiligine non si valuta con esami sierologici ma con visita dermatologica ed esame con lampada di Wood se necessario.

Effettui il controllo per questo tipo di valutazione.

Cari saluti

Dott. LAINO, Roma
[#2] dopo  
15267

dal 2017
Molte grazie dottore per la sua pronta risposta e per aver tagliato corto.
Cordiali saluti.