Utente 121XXX
Mi è stato riscontrato un varicocele sinistro 1° e dopo aver visto alcuni valori dello spermiogramma non corretti, l'urologo mi ha detto subito che va fatto un intervento di legatura e sezione delle vene spermatiche ...

Ho alcuni dubbi :
- la decisione di fare l'intervento è giusto che sia così immediata ? cioè, visto il varicocele e i valori non corretti è automatico intervenire chirurgicamente ?
- il fatto che sia un varicocele 1° ( cioè di grado basso giusto ? ) non cambia niente rispetto ad un grado più alto ?
- gli esami che ho fatto sono legati ad un fastidio al testicolo ... con l'intervento questo fastidio si risolverà ?
- l'intervento si fa in anestesia locale o toale ? io mi agito molto e con l'anestesia locale potrebbe essere un problema ...
- quali sono i problemi che questo intervento potrebbe provocare ?
- dopo quanto posso riprendre a fare attività sportiva ? ( gioco a pallavolo ) ... e dopo quanto posso riprendere a suonare la chitarra ?

scusate per le tante domande ... ma questa cosa mi sta facendo davvero agitare non poco !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

tutte le sue domande sono da un milione di dollari anzi di "euri" se non è possibile fare in diretta una attenta e precisa valutazione clinica

Comunque, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare e complesso tema andrologico, le consiglio di consultare, oltre che un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana, anche alcuni articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=67533

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=37883

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=54716

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=73246

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=69638

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35752

Un cordiale saluto.