Utente 138XXX
salve mio marito soffre di sudore ascellare, anche quando fa freddo. Ho sentito parlare di problemi endocrini, vorrei sapere quali potrebbero essere gli esami da fare per poter escludere qualsiasi patologia per poi eventualmente provvedere con la medicina estetica. ringrazio anticipatamente e auguro buone feste
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

l'iperidrosi essenziale primaria distrettuale (aumento della sudorazione in taluni distritti corporei quali regioni ascellari e palmo-plantari) solitamente rimane una patologia benigna e generalmente non collegata a disfunzioni endocrine.

E' buona regola rivolgersi direttamente allo specialista del settore per la valutazione del caso.

Nella sede elettiva (Medico specialistica Dermatologica, estetica e chirurgico plastica) otterrà tutto quello che serve per la tutela della Salute (esami sierologici compresi) e sicuramente il miglor consiglio terapeutico.

Ad oggi la terapia con tossina botulinica (per micro infiltrazioni locali) detiene risultati costantemente significativi, nei casi di iperidrosi ascellare primaria delle regioni ascellari.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dermatologia Estetica
[#2] dopo  
Dr. Cristiano Biagi
24% attività
4% attualità
4% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Mi sento di rassicurarLa: l'iperidrosi ascellare, quindi l'eccessiva sudorazione indipendente da fattori esterni (come la temperatura) è un problema ampiamente diffuso che non ha alcun significato patologico.
L'unico problema per suo marito è quello "sociale"; l'unica terapia realmente efficace è la tossina botulinica.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
MATERA (MT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
nulla ggiungendo a quanto affermato dai colleghi,
posso solo confermatre che l'impiego della tossina botulinica offre ottimi risultati nel controllo tanto dell'iperidrosi ascellare quanto di quella delle piante dei piedi e dei palmi delle mani.
Se vuole saperne di più potrà trovare utile la lettura di un articolo a mia firma presente nell'area dermatologia della sezione MinForma di questo sito, dal titolo il trattamento della sudurazione eccessiva.
Cordiali saluti