Utente 274XXX
Gentili dottori, vorrei sottoporvi un problema che affligge da sempre mia sorella, e cioè dei forti dolori intestinali. Le senzazioni descritte da lei sono tipo fitte (come pungere)a volte parte dalla zona dell'intestino fino a quasi sotto la vagina, abbinate a molto gonfiore addominale visibilissimo dato che lei è una ragazza molto magra.Soffre anche di stitichezza, ma ultimamente riesce ad andare di corpo solo che il problema delle fitte e del gonfiore persiste, al punto di farla piangere dal dolore. Secondo voi di cosa si tratta? Potrebbe essere la sintome dell'intestino irritabile? E se sì esiste un rimedio? E per ultimo, una dieta a base di fibre e bevendo tanta aqua potrebbe migliorare questa situazione? Vi ringrazio di cuore per la vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Caro Utente
Dalla descrizione della sintomatologia sembrerebbe che tua sorella sia affetta dalla sindrome dell'itestino irritabile (IBS).Per una conferma è necessaria una visita specialistica coloproctologica o gastroenterologica.Una diagnosi certa e una terapia appropriata risolveranno il problema.Una dieta ricca di fibre e molta acqua aiutano la stipsi ,ma in alcuni casi ,potrebbero peggiorare la sintomatologia dolorosa e il gonfiore, quindi ,anche i consigli sulla dieta necessitano di una attenta valutazione sulle caratteristiche della IBS ,sindrome molto eterogenea.
Saluti Dr Giuseppe D'Oriano
[#2] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Condivido le indicazioni del collega, potrebbe essere inoltre utile escludere altre cause di dolore addominale non di pertinenza intestinale. Auguri!
[#3] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio di cuore per la risposta dottori, io abito in Svizzera ma sono di origine italiana e quì purtroppo i dottori non sono così disponbili come voi da fornire un servizio di consulto gratuito come questo, quindi credo a nome di tutti un grazie per quello che fate!