Utente 221XXX
Salve... innanzitutto un doveroso grazie a voi medici per le prestazioni che fornite su questo sito. Ora passo al motivo per cui richiedo un vostro consulto. Si tratta di un problema che affligge il mio pene da parecchio tempo: più precisamente, ho una certa difficoltà a scoprire il glande, soprattutto in stato di erezione. Da quello che ho potuto constatare, e cercando di utilizzare la terminologia corretta, nel momento in cui scopro il glande avviene un restringimento alla base dello stesso, come se lo strozzasse eccessivamente. Per quanto riguarda il frenulo, penso che sia affetto anche da frenulo corto, poichè nel momento in cui scopro il glande una parte di pelle non ha la possibilità di estendersi completamente. Volevo sapere se posso risolvere in maniera definitiva tale questione, anche perchè non sopporto più il fatto di non riuscire a scoprirlo senza provare ogni volta un certo fastidio; è possibile effettuare l'operazione in una struttura pubblica qua a Torino? Prima di tutto devo rivolgermi al mio medico per stabilire l'iter che devo seguire? E per quanto riguarda il costo, a quanto potrebbe ammontare in una struttura pubblica?
Grazie anticipatamente per le risposte che, mi auguro, mi darete. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 22132,

si faccia vedere all'ambulatorio di urologia delle Molinette.
cerchi il Dottor Cerutti
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
il consiglio preciso del collega Pozza ne esclude ulteriori