Utente 140XXX
BUONGIORNO,
MIO MARITO HA INIZIATO IL 2 DICEMBRE UNA CURA A BASE DI CARNITENE E NICETILE PER OLIGOASTENOTERATOSPERMIA DA PORTARE AVANTI PER TRE MESI DOPO I QUALI DOVRA' TORNARE DALL'ANDROLOGO PREVIA ESECUZIONE DI UN NUOVO SPERMIOGRAMMA.
NEL FRATTEMPO ABBIAMO EFFETTUATO UNA VISITA PRESSO UN CENTRO STERILITA' DOVE CI HANNO PROSPETTATO UNA FIVET/ICSI PER FEBBRAIO/MARZO (IL CONTROLLO DI MIO MARITO SAREBBE A FINE MARZO QUINDI I TEMPI NON COINCIDONO PURTROPPO!).
E' NECESSARIO CONTATTARE L'ANDROLOGO PER MODIFICARE LA TERAPIA(IN TERMINI DI FARMACI O DI DOSAGGI) IN RELAZIONE ALLA FECONDAZIONE ASSISTITA OPPURE LA CURA RIMANE LA STESSA IN QUESTI CASI?
RINGRAZIO PER LA DISPONIBILITA' E AUGURO BUONE FESTE
CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
no la cura può comunque essere utilemper migliore in parte lo spermiogramma