Utente 131XXX
buona sera, sono un ragazzo di 29 anni, asintomatico, faccio ogni anno ecg, ecg da sforzo per sport, anche un holter 2 anni fa, tutto nella norma. ho un dubbio che non riesco a chiarire, ad un recente ecg per lavoro il cardiologo mi ha detto che ho un pr corto, lui ha detto che preeccitazione ventricolare, non ha dato molto peso alla cosa, andando a vedere in rete ho letto che questa preeccitazione si ha quando c'è un ona delta e che si associa a wpw, volevo chiedere: preeccitazione ventricolare è sinonimo di wpw?, la presenza solo di un pr corto può essere chiamata preeccitazione?. vi ringrazio, davide

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la preccitazione ventricolare si accompagna invariabilmente alla presenza di un onda delta e talora a disturbi della ripolarizzazione. Essendo molto tecnica la spiegazione, la sola visione dell'ECG potrebbe dirimere tutti i dubbi, tuttavia visto che ad esami precedenti non è stato riscontrato alcunchè e che anche l'ultimo collega non ha dato importanza alla cosa, evidentemente non deve eccessivamente preoccuparsi.
Saluti
[#2] dopo  


dal 2010
grazie per la risposta, darò retta al cardiolgo, un'ultima curiosità, quando si ha una preecitazione ventricolare o wpw il pr negli ecg è sempre corto o può rientrare nella norma occasionalmente?. grazie ancora, buone feste.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Potrebbe anche essere un reperto del tutto occasionale.
Auguri