Utente 826XXX
Vorrei un parere sul seguente spermiogramma:consistenza normale,volume 2 ml,ph 7.5,num.nemaspermi /ml 60per 10 alla 6' tot.eiaculato 120 per 10 alla 6' tmsc motil a+b 54 per 10 alla 6'leucociti <1per 10alla 6',mar test /,altre cellule /,zone agglutinazione assenti,a 60 minuti motilita' progressiva rapida e lineare 20%, motilita' lineare lento o non lineare 25%,motilita' non progressiva 40%,immobili 15%,morfologia:forme normali 20%,anomalie testa 60%,anomalie tratto intermedio 15%,anomalie coda 5%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

il suo esame del liquido seminale presenta una riduzione della motilità normale dei suoi spermatozoi.

A questo punto le consiglio di ripetere l'esame del liquido seminale, possibilmente presso un laboratorio che segua le indicazioni date dall' Organizzazione Mondiale della Sanità.

Fatto l'esame, se la sua dispermia sarà confermata, poi bisognerà consultare in diretta un andrologo esperto o specializzato in patologia della riproduzione umana che valuterà la sua situazione clinica complessiva per capire la causa o le cause del suo problema ed impostare poi , se possibile, una terapia mirata.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2010
Questo esame l'ho fatto presso un centro per la fecondazione assistita in ambito ospedaliero in cui mi sono recato con mia moglie perche' da anni stiamo cercando un figlio senza risultati e lei ha una tuba chiusa con policistosi ovarica e io ho un criptorchidismo unilaterale.La cosa sorprendente e' che il medico ci ha detto che il mio e' un buon liquido seminale per cui si puo' procedere con la iui mentre lei dr beretta dice che ho un problema per cui immagino che la iui non sia indicata,come mai queste discordanze?
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il suo liquido seminale presenta qualche modesto problema compatibile con la sua condizione di criptorchidismo, ma non è incompatibile con una certa capacità fecondante.
Tenuto anche conto della situazione di sua moglie io le consiglierei, comunque, di procedere con tentativi di PMA, magari procedendo presto ad una procedura ICSI.
cari saluti
[#4] dopo  


dal 2010
Perche' allora il medico ci vuole far fare una iui?so che la iui si fa quando il liquido seminale e' ok in questo caso si rischia di fare delle stimolazioni inutili con impoverimento del patrimonio follicolare
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

si ricordi che un problema a riprodursi non è riconducibile solo ad un esame del liquido seminale e le ulteriori informazioni che ci fornisce ne sono una prova, comunque, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Infine, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=87497

Un cordiale saluto.

[#6] dopo  


dal 2010
Comunque resta il fatto che lei ha ravvisato un problema di motilita' spermatica che a dirla tutta mi fu trovato anche alcuni anni fa in cui feci un altro esame del genere,non e' che voglia mettere in discussione opposti pareri sul liquido seminale pero' e' certo che il dubbio mi rimane e temo che chi mi ha valutato positivamente forse non ha detto tutta la verita' per interesse di parte visto che piu' interventi si fanno piu' si guadagna...siamo in italia vero..!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non sia così negativo nelle sue considerazioni generali che riguardano la medicina sul nostro territorio nazionale, si ricordi che altri paesi non se la cavano meglio.

Poi, se ci sono dubbi sulle indicazioni ricevute o sulla correttezza dell'indicazione clinica ricevuta, si può sempre chiedere una consulenza mirata ad un altro collega.

Un cordiale saluto.