Utente 123XXX
salve gentilissimi dottori innanzi tutti auguri di buon natale,volevo esporvi un problema ke mi assilla da tempo in particolare in quest'ultimo mese,ho continue fitte al petto a volte durano poco altre volte tutta la giornata quando durano tutta la giornata non sono proprio delle fitte ma dei dolori persistenti non so bene come spiegarlo e a volte si irradiano alla schiena e al braccio sinistro,premetto ke sono una ragazza di 22 anni ho effettuato mesi fa al pronto soccorso per bene 4 volte 4 elettrocardiogrammi una rx torace un ecocardiogramma e holter delle 24 ore (risultate soltanto 6 extrasistole) tutto risultato negativo ho effettuato esami del sangue dal quale colesterolo e trigliceridi sono piu bassi della norma tutto questi esami li ho effettuati mesi fa e l'holter l'ho effettuato ad ottobre posso stare tranquilla?o è il caso di ripeterli?premetto anke ke soffro di ansia da questa estate somatizzo troppo le malattie e vado alla ricerca su internet e dopo aver letto sento di avere tutto addosso,alcune volte ho avuto attacchi di panico perchè mi mancava l'aria e purtroppo mi capita spesso anche adesso che vi sto scrivendo questa brutta sensazione di fame d'aria ho eseguito una spirometria ed era tutto apposto il medico mi disse ke il mio fiato era ottimo. UN altra cosa parlando col mio medico di famiglia e spiegandogli i sintomi lui è convinto che possa avere ernia iatale o reflusso gastro esogalgeo infatti mi ha prescritto lansoprazolo ke assumo ogni mattina,a volte mi capita di avere del muco in gola ke a volte riesco ad espellere altre volte no questo muco è trasparente,sempre in gola sento tipo un bolo come se avessi qualcosa e da un po di tempo ho difficoltà a degludire le pillole infatti la mattina quando assumo lansoprazolo prima di riuscire a inghiottirlo devo bere parecchia acqua,ritornando al discorso di prima quando andai al pronto soccorso la cardiologa mi visitò e mi disse che era tutto apposto e mi disse anche che una donna giovane è protetta dall'infarto cosa vuol dire?dottori mi sto seriamente preoccupando aiutatemi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Pugliese
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
una donna giovane non è soggetta all'infarto "classico" poicè i suoi ormoni la proteggono, ovviamente se ha un ciclo mestruale fisiologico. la pillola ad esempio diminuisce o annulla tale vantaggio.. comunque, da quanto leggo credo che i suoi problemi sono più legati all'ansia e ai suoi disturbi psicologici che non al suo stato fisico. forse un piccolo aiuto potrebbe darglielo una persona che si occupa prevalentemente di disturbi emotivi magari riuscendo a risolvere gli attacchi di panico vedrà che si sentirà meglio anche dal punto di vista fisico.