Utente 141XXX
salve,
sono un ragazzo di 19anni sano e sportivo. le presento il mio problema:durante la masturbazione non riesco a raggiungere l'erezione(a volte cn qualche difficoltà)ma mai l'eiaculazione. quando invece masturbo la mia ragazza,o anche solo nel baciarci e toccarci, riesco ad eiaculare cn molta facilità.So che avrei bisogno di una visita andrologica, ma vorrei avere comunque un vostro parere e vorrei sapere se è possibile che sia dovuto a un problema di natura psicologica, in quanto da solo nn riesco ad eccitarmi facilmente. grazie in anticipo per la vostra risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é palese che non ha molta esperienza nel campo ma,con l'andar del tempo vedrà che,naturalmente,il quadro si chiarirà e si normalizzerà.La masturbazione, eseguita da solo o con la partner,non é un parametro clinico tale da motivare dubbi per il futuro.Tralaltro avviene secondo modalità "normali" se eseguita dalla ragazza,quindi,tranquillo e,quando potrà,esegua un controllo androogico,così da escludere,per esempio, difficoltà nell'evaginare il prepuzio sul glande (scappellamento).Buon Natale.
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
si certo, ma la cosa strana è che eiaculo quando io masturbo lei, e non quando lei masturba me
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non vedo dove sia la stranezza.Non esiste una regola scritta...Con il tempo,e con una visita andrologica "chiarificatrice" in senso lato,tutto andra' bene.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

credo in effetti che una visita androloica possa essere dirimente nel suo caso.

Diversamente prenda in considerazione l'ipotesi di una consulenza sessuologica, in quanto dalla descrizione da lei fatta, le caratteristiche della problematica hanno un sapore decisamente non organico e non biologico.