Utente 141XXX
salve,
sono una ragazza di 25 anni, con un fratello di 20 che da 3 anni ha il diabete di tipo 1, è in cura e svolge cm una vita molto attiva, essendo un grande sportivo. scrivo per una cosa che ho notato da un pò di tempo a questa parte: quando si sveglia la mattina, emana un fortissimo odore di acetone, odore che rimane impresso nella stanza da letto e quando va in bagno.. poi dopo un pò passa. Però non riesco a capirne il motivo,le analisi vanno sempre bene, la glicemia la tiene sotto controllo.. da cosa deriva questo odore? sinceramente sono un pò preoccupata, spero qualcuno sappia darmi un parere. grazie infinite, silvia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza, l'odore che riferisce è da imputare alla formazione di corpi chetonici ed in particolare all'acetone che tra questi è il più volatile e liberandosi a livello degli alveoli polmonari conferisce all'alito questo odore caratteristico. Questa condizione potrebbe essere dovuta al digiuno protratto durante le ore notturne. Consiglierei un controllo dei valori glicemici a due ore dalla cena, in bed-time e la mattina al risveglio, oltre che della chetonuria tramite gli appositi stick, che tutti i soggetti diabetici (di Tipo 1)dovrebbero tenere con se.
Molto Cordialmente