Utente 141XXX
buongiorno,
ho 28 anni e da qualche giorno presento un fastidio, che non è dolore, nel basso ventre, sia a destra che a sinistra, sotto l'ombelico come zona e sopra al pube. non è un dolore vero e proprio ma un fastidio. nel giro di 3 gg. mi pare diminuito.

il fastidio non è sempre presente e non ho notato cambiamenti se sto sdraiato, in piedi o seduto.
è comparso da quando sto in ferie, quindi molte ore coricato, quasi mai seduto o in piedi, come mi capita in ufficio.
non ho notato, visto anche la mia esperienza nulla in materia, se ho ingrossamenti al ventre, ai testicoli, o al pube. se premo le zone interessate non noto aumenti di fastidio o dolore.
problemi sessuali non ne ho notati, ho auvto rapporti in estrema normalità, non ho problemi nella minzione nè defecazione, non ho visto se lo sperma ha tracce di sangue o altro.

premetto che assumo da 4 anni 1 mg di finasteride per alopecia, ma fino ad ora mai nessun fastidio della sfera sessuale o comunque che riguardasse i testicoli/pene.

ringrazio anticipatamente.
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
In assenza di altri sintomi un dolore come da lei descritto potrebbe riconsocere una causa radicolo-nevritica , cioè una infiammazione delle radici nervose a partenza dalla colonna lombare.
In caso di persistenza del sintomo consulti comunque il suo medico curante, che potrà sicuramente gestire la situazione con competenza.


Cordialità

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno dottore,
aggiungo che lo sperma non presenta tracce di sangue.
il fastidio, essendo diminuito, mi fa propendere di aspettare l'anno nuovo per una visita dal mio medico di base.

la saluto cordialmente ringrazniandola della velocissima risposta.

saluti
[#3] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
scusi Dottore, mi sono dimenticato di chiederLe se nel caso l'esito sia quella da Lei descritto, se ci fosse bisogno di una terapia o operazione per risolvere il problema (ho la fobia di aghi come di operazioni chirurgiche...), o se si potrebbe risolvere da solo senza farmaci.

saluti
[#4] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Ritengo assolutamente improbabile che lei debba vedere un ago nel prossimo futuro , almeno per il disturbo lamentato.

Buon 2010