Utente 806XXX
Gentili dottori,
nell'ultima visita cardiologica effettuata il cardiologo mi ha effettuato un ecocuore: alla mi ha detto di stare tranquillo che il cuore è sano e non ci sono problemi. Aggiungo che nella vista ho effettuato un'esame sotto sforzo da cui non è emerso nulla di preoccupante (solo un'isolata extrasistole), un ecg e la visita in se: tutto ok. Leggendo poi il referto ho però notato questa frase: "ventricolo sinistro non dilatato, con spessori ai limiti superiori; FE (credo frazione di eiezione) 65%"......devo dire che quel spessore ai limiti superiori, essendo io sovrappeso, mi ha un pochetto allarmato. Posso stare tranquillo? potrebbe essere dovuto ad un'attività fisica che fino a un anno abbondante fà svolgevo abbastanza assiduamente?

Non ho ancora avuto occasione di riparlare al cardiologo di questa questione, e sono restio a farlo conscio del fatto che forse è la mia ipocondria che mi fa preoccupare....

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Torino, penso proprio che possa stare tranquillo. L'attività sportiva effettuata giustifica questo reperto che non ha significato patologico. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore!
Non credevo che l'attività fisica effettuata in passato potesse avere effetti sul cuore visibili anche a così grande distanza di tempo.....buono a sapersi.

Mi ha evitato una figura da ansioso-ipocondriaco col mio cardiologo!

Buone Feste.
[#3] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dr Boncompagni,
ho letto sul suo sito (fatto molto bene peraltro) che le extrasistole potrebbero essere pericolose qualora diventassero dei run....la domanda è, come faccio a riconoscere questi run? La visita cardiologica di cui le parlavo l'avevo effettuata proprio per le extrasistoli che da molto tempo mi affliggono. Come le ho scritto però (come sempre capita!!!) durante la visita ne è uscita solo una, ma devo dire che durante le mie giornate io ne avverto di più e più forti rispetto a quella avvertita durante la prova da sforzo, anche se non saprei dire se sono run o salve, oppure isolate.
Quello che le chiedo è: posso stare tranquillo con la visita effettuata o mi conviene effettuare ulteriori accertamenti(per esempio un holter ecg) nonostante il cardiologo abbia considerato chiusa (positivamente) la questione? Nel senso che magari quella visita non ha descritto come è effettivamente la realtà delle mie extrasistoli.....Lei cosa dice?

Grazie per la disponibilità

Saluti
[#4] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Credo che l'idea di fare un ECG Holter sia intelligente ed eccellente.
Grazie per gli apprezzamenti del website cardiologiapertutti.org.
Auguri.
[#5] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Visto che il cardiologo, sulle basi dei risultati degli esami che ho indicato e che lui mi ha fatto mi ha detto di stare assolutamente tranquillo in merito alle mie extrasistoli (dice che bisogna conviverci) senza ritenere utili e necessari ulteriori indagini, posso considerare l'holter ecg come una cosa da fare con grande calma, e senza preoccupazione?
Oppure devo preoccuparmi e considerarla una cosa da fare urgentemente?

grazie
[#6] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Mi dispiace, ma qui non sono d'accordo. Le extrasistoli non vanno mai bene. Ne va capita l'origine (ecco, fra le altre cose, l'utilità dell'Holter) e devono essere eliminate (possibile con terapia adatta). Mi pare di essermi espresso con chiarezza. Cosa posso fare o scrivere di più? Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Ho capito.

Ho prenotato ECG Holter per febbraio prossimo.

Ad ogni modo posso stare "relativamente e ragionevolmente" tranquillo nell'attesa, anche in base a ciò che mi ha detto il cardiologo nell'ultima visita?


Grazie


Saluti
[#8] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Certamente, non vedo che si debba preoccupare. Auguri.
[#9] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Gentili dottori,
in attesa di effettuare l'holter ecg avrei alcune domande da porvi.
Ho letto che la fibrillazione atriale (la seconda per incidenza dopo le extrasistoli) avrebbe come sintome principale le palpitazioni. Ho anche letto che una delle cause principali di fibrillazione atriale è l'ernia iatale e le gastriti: l'ernia iatale ce l'ho (con relativo GERD) e ho avuto un'ulcera (trattata e ora a posto).
La domanda è: avendone io abbastanza frequentemente (di palpitazioni), come posso distinguere quando le mie aritmie (alcune volte anche di 10-30 secondi) sono extrasistoli o magari fibrillazione atriale?
Ammetto di essere ansioso ma questa cosa della fibrillazione atriale mi agita un pò......


Grazie mille.
[#10] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Lei ora si rivolge non a me, ma a tutti. Da parte mia, e non solo, ribadisco la convinzione che i suoi sintomi siano di natura non preoccupante. Poi vedremo l'Holter.
Infine un consiglio: non credo che sia utile saltellare qua e là su Internet alla ricerca di risposte ai suoi dubbi. Se così farà la sua confusione ansiosa non potrà che aumentare.
[#11] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Seguirò il suo consiglio Dr Boncompagni di non alimentare la mia ansia. Non appena avrò l'esito dell'holter ecg glielo comunicherò.

Approfitto della sua disponibilità per farle alcune domande:

-Lei sostiene che l'attività anaerobica sia da evitare per la salute del nostro cuore, ma se fosse effettuata insieme ad un'attività aerobica? Mi riferisco alle sedute in palestra in cui si alternano esercizi coi pesi (peraltro non pesante ma di carattere "tonificante") ad attività "cardio" come tapis roulant, cyclette, stepper e vogatore. Quest'associazione è accettabile?

-Giustamente lei condanna il fumo......ma a suo parere un bel toscano la domenica dopo pranzo ce lo si può concedere a cuor leggero?

La ringrazio per le risposte che vorrà darmi.

Saluti
[#12] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,
chiaramente queste mie domande sono rivolte a chiunque di voi abbia voglia e tempo di rispondermi.

Grazie.
[#13] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Gentili dottori,
ho appena ritirato il referto dell'holter ECG eseguito in data 08/02/2010. Ve lo trascrivo:

Battiti Totali:102678
Battiti sconosciuti:17
Altri battiti:0
Percent AFIB:0

Frequenza:
-Min 44 bpm
-Max 120 bpm
-Med 74 bpm
Salve Bradicardia:60
Più lunga 118 batt
freq min:39 bpm Pause:0
Più lunga 0,0 sec

Eventi ventricolari:
Nessuno (riassumo perchè tutte le voci sono zero)

Eventi Sopraventricolari:
Battiti Totali:6
%battiti: 0,01%
Coppie:0

Salve Tachi SV:0
Più lunga:0
Freq Max:0
SVE/minuto max:1 batt
SVE/ora max:2 batt
SVE/ora medio:0,3
SVE/1000:0,1

Note Ritmo sinusale durante l'intera registrazione con normale escursione nictemerale della frequenza cardiaca (min 44 max 120 mean 74)
Rarissime extrasistoli sopraventricolari,isolate
Assenti extrasistoli ventricolari
Conduzione atrioventricolare e intraventricolare normale
Assenti pause patologiche


Dunque, capisco anche da solo che è un esito direi rassicurante. Siete d'accordo?

Devo però aggiungere che il giorno in cui ho effettuato l'holter ho in effetti avvertito pochissimi disturbi. Cosa che non avviene sempre: nel senso che in altri giorni invece ne avverto di più e più variegate (più forti o più continue) rispetto a quando ho effettuato l'holter (ansia?????????????????????).
Per questo vi chiedo se quest'unico esame è attendibile e posso chiudere definitivamente qui il discorso preoccupazione per extrasistoli, o devo procedere con ulteriori indagini (altri holter ecg eccetera).

Inoltre vi chiedo se la serie di esami che ho effettuato (visita cardiologica con ecg, ecocardiogramma, prova da sforzo su tappeto e ultimo holter ecg 24h) è da ripetere periodicamente e se si, ogni quanto.

Grato a chiunque voglia rispondere.

Saluti.