Utente 141XXX
Buonasera. è da parecchi anni che mio figlio soffre di una strana tachicardia. Può comparire dopo un mese come dopo un giorno. Il tempo della durata varia ma di solito dura pochi minuti. Durante cio suda freddo e gli gira la testa. Per farla passare gli basta trattenere il fiato; dopo aver tenuto il fiato subisce un battitto potente e il cuore torna a battere normalmente. è stato sottoposto a parecchi elettrocardiogrammi tutti negativi. Vorrei delle informazioni su questo fenomeno. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il fenomeno da lei descritto sembrerebbe francamente benigno, connesso magari a particolari stati d'animo e comunque gestibili dal ragazzo che nel trattenere il fiato determina un aumento del tono vagale e di conseguenza un effetto bradicardizzante. Solo nel caso il fenomeno durasse più a lungo o divenisse ripetitivo sarebbe opportuno procedere ad ulteriori approfondimenti diagnostici, come un Holter ECG ed una valutazione della funzionalità tiroidea.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dottore per le sue informazioni.