Utente 141XXX
Buongiorno dottore. Il giorno di natale io e la mia famiglia abbiamo avuto un incidente stradale investendo un animale di grosse dimensioni (cervo di 80 kg circa). L'impatto è stato molto violento. Qualche giorno dopo mio figlio(14 anni)che era seduto nel sedile davanti, ha incominciato ad avvertire male alla cervicale ( portato al pronto soccorso dove è stato individuato un colpo di frusta cervicale); contemporaneamente avverte dei dolori al petto, soprattutto nella parte sinistra che si possono raramente spostare a destra, e a volte dolore al braccio sinistro. Vista la giovane età non credo ci sia nulla di grave ma volevo gentilmente una risposta per essere tranquilla.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Alessandria, se il figlio non ha avuto trauma diretto sul torace, non ci sono preoccupazioni. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,
direi proprio che i sintomi accusati da Suo figlio siano tutti da ricondurre al trauma subìto, e che l'ipotesi di un interessamento di pertinenza cardiologica sia estremamente improbabile.
Cordiali saluti
[#3] dopo  


dal 2010
grazie mille per la vostra disponibilità.
Saluti
[#4] dopo  


dal 2010
Scusate il disturbo ma vi riscrivo dopo la notte che ho passato (sono il figlio). Non riuscivo assolutamente a dormire perchè appena mi stendevo sul letto incominciavo ad avere forte dolore al centro e a sinistra del petto accompagnato da una tachicardia. Ho rotto talmente tanto che mia mamma ha dovuto portarmi al pronto soccorso dove mi hanno fatto un visita di PS, un'elettrocardiogramma(ritmo sinusale,freq.68/min. PR=0,12. Asse QRS= +85'. SV1+Rv5= 38 mm. Onde R e T ampie nelle precordiali di sinistra. Tracciato ai limiti della norma) e un prelievo di sangue. Dopodichè mi hanno attaccato una flebo di perfalgan e mi hanno portato a fare delle lastre al torace e all'emitorace sx per le coste.

frequenza cardiaca (V.67)
saturazione ossigeno (V.99)
temperatura timpanica (V.36)
pressione arteriosa(V120/70)

Ho alto il glucosio(112) e basso l'ematocrito(40,9)

Adesso sono disperato. Non riesco a dormire, mi fa molto male il petto sinistro e ho la tachicardia.
Mi aspetto il vostro aiuto.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Nessuna disperazione. Aspettiamo il risultato degli esami fatti. Fari anche una "Emoglobina glicata".
[#6] dopo  


dal 2010
di che esami parla?
comunque non so se è l'ansia, ma mi sento premere il torace e mi manca il respiro.
[#7] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Provi a fare, quando possibile, una scintigrafia miocardica da sforzo.
[#8] dopo  


dal 2010
riferirò a mia mamma.
Grazie mille dottore per la sua disponibilità.
L'infarto quindi è improbabile? Per qualunque cosa posso chiedere a lei?
[#9] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Certo che ouò chiedere, ma non posso rispondere più di tanto, non potendo visitarla via internet. Auguri.
[#10] dopo  


dal 2010
Il cardiologo che mi ha visitato ha detto che in un ragazzo della mia età l'infarto è possibile solo con l'assunzione di droghe(cocaina).
[#11] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Ha ragione il suo Cardiologo e smetterei di pensare continuamente all'infarto. Credo che questo sia tutto.
[#12] dopo  


dal 2010
grazie per le sue raccomandazioni dottore.