Utente 123XXX
egr. dottori. scusate se ogni tanto vi disturbo. gentilmente vorrei chiedere un quesito che mi pongo da un po di tempo. siccome abito in un paese molto freddo con temperature sempre sotto zero. e siccome io tutti i giorni faccio 30/40 minuti di camminata a passo veloce..questo tipo di clima puo avere complicanze x il cuore? chiedo questo xche alcune persone mi anno detto di stare attento al freddo. grazie cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Novara, ci sono in tanti posti persone che vivono a quote alte e quindi con clima freddo. In questi casi il valore dell'ematocrito si eleva (meccanismo di adattamento): nel sangue c'è un maggior numero di globuli rossi, data la diminuizione della pressione parziale dell'ossigeno nell'atmosfera. Tutto qui. Se il cuore è sano, continuerà, verosimilmente, a non avere patologie. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore x la risposta. le dico anche che io ho subito un intervento di by pass aorto coronarico (tre) pero anche se ci sono 10 gradi sotto zero,io la mia camminata la devo fare lo stesso..xche sento che sto bene dopo averla effettuata. ho 45 anni.. faccio sempre le dovute visite le coronarie anno avuto problemi ma il cuore no. cosi risulta dal ecocardio e test da sforzo. e sopratutto dal mio cardiologo. buon anno egr. dottore