Utente 141XXX
Sono un ventenne e da circa due anni il tenore delle mie erezioni è calato, sia per la maggiore difficoltà che hanno a manifestarsi, sia perchè non raggiungo più la durezza a cui ero abituato. Inoltre non ho più erezioni mattutine, che prima erano quotidiane. Questa situazione mi mette spesso a disagio e non sono pochi i momenti di sconforto.
Girando un po' sulla rete ho trovato numerosi siti che, pagando una cifra ragionevole, promettono metodi del tutto naturali e "manuali" in grado di migliorare durezza e durata dell'erezione, maggiore appagamento nell'orgasmo e addirittura maggiori dimensioni del pene, il tutto spiegato attraverso video, immagini e amenità varie. Tali siti, oltretutto, si vantano di approfonditi studi su detti metodi e l'approvazione della comunità andrologica e scientifica, spesso riportando nomi di medici.
La domanda è: sono tutte cialtronerie oppure potrei spenderci effettivamente dei soldi, nella speranza di migliorare la mia situazione?
Grazie per la cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il deficit erettivo è dato da problemi psicologici, metabolici, circolatori, ormonali e neurologici e prostaici, a volte sovrapposti. Personalmente curo il problema alla base, come tutti gli andrologi del sito. Ergo propafgandare un prodotto per migliorare l' erzione è una puttanata pazzesca.