Utente 141XXX
Salve ho 44 anni e purtroppo ho notevoli problemi nell'avere rapporti sessuali, non avverto desiderio se pur mi inumidisco un pò, non riesco ad avere delle erezioni accettabili e quele pochissime volte che avviene.... con fatica....quasi sempre non dura molto basta fermarsi anche per poco e tutto termina o addirittura eiaculo raggiungendo l'erezione completa solo in quei pochi secondi. Ho fatto gli esami ormonali del caso è tutto nella norma non ho dolori di alcun tipo e la terapia è stata bioarginina 2 fl al giorno per 30 giorni... senza risultati Tra l'altro essendo donatore avis sono anche abbastanza controllato e non ho valori fuori norma.
Rimango in attesa di una vostra diagnosi e magari il percorso per la soluzione grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
varrebbe la pena di un consulto specialistico, se non lo ha già avuto che il deficit erettivio è un sintomo e va chiarita la causa, se no è indiagnosticato: metabolico, psicologico, circolatorio, neurologico, prostiatico?.
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la sollecita risposta.....faccio un lavoro in cui è necessario essere controllato periodicamente dal punto di vista fisico quindi circolatorio prostatico e anche psicologico e ripeto non ho valori fuori norma l'unica cosa che non ho fatto è un'esame per vedere se i vasi sono liberi. grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Eviti autodiagnosi, mi raccomando.
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
ma se tutto e' ok a chi mi devo rivolgere? sono andato dall'urologo mi ha fatto fare gli esami che riteneva opportunoe mi ha dato la bioarginina ma io sono sempre allo stesso punto....quale altro
speciaista potrebbe aiutarmi?
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
va chiarita la causa, poi in base a quelloo si può muovere. Pertanto contatti il suo specialista e gli chieda la causa del suo problema.
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
il problema che lei pone è di pertinenza andrologica; l'urologo che la segue ha specifiche competenze andrologiche? Oggigiorno le problematiche di erezione possono essere pressochè sempre inquadrate in dettaglio e trattate in modo soddisfacente, con molti presidi al di là della bioarginina (che ha un ruolo al più marginale nel trattamento delle problematiche erettili).