Utente 115XXX
Salve,sono un ragazzo di 23 anni,da circa il 23 dicembre ho notato sull'avambraccio sinistro una macchia rossa in rilievo come se fossero tante piccole bollicine una attaccata all'altra,col passare dei giorni queste bollicine hanno incominciato a comparire sul resto dell'avambraccio(questa volta non agglomerate assime ma singolarmente),braccia,spalle,schiena,addome,tranne che sulla faccia e sulle gambe(anche se questa mattina ho notato che qualcuna sta comparendo anche sulle gambe e sui fianchi),premetto che le malattie infettive le ho avute tutte tranne il morbillo(ma non presento febbre ed altri sintomi),prima della comparsa di queste bolle non ho mangiato cibi o bevande che non avessi già mangiato in precedenza,per il momento non ho prurito;fino a quando ieri mi sono recato dal medico in quanto aumentano giorno dopo giorno,dopo una breve visita mi ha prescritto degli antistaminici da prendere per 5 giorni e se questi non dovessero aver effetto mi ha detto che con molta probabilità sia una manifestazione cutanea dovuta da stress(non ho capito bene se sia una forma di micosi)prescrivendomi quindi anche del pevaryl ed aggiungendo che questa forma di eruzione cutanea dura anche fino a 50 60 giorni!!cosa ne pensate voi?
ringrazio anticipatamente
cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Anche se è possibile intuire la natura della dermatosi in atto, a distanza non è corretto ne utile avanzare ipotesi diagnostiche. La possibilità di una micosi mi sembra comunque altamente improbabile. Consulti un dermatologo e avrà la giusta diagnosi e la terapia se necessaria.
Cordiali saluti