Utente 927XXX
gentilissimo dottore, vorrei un suo parere in merito all'esito di un elettrocardiogramma eseguito come preparazione per un intervento chirurgico!
Ritmo sinusale. Normale conduzione atrio-ventricolare e intraventricolare. Lievi, aspecifiche atipie della ripolarizzazione inferiore. Non aritmie.
in quel momento la pressione era di 180/110,e il cardiologo mi ha somministrato 15 gtt di Lexotan!!!!! la sua conclusione è stata di una pressione ateriosa non controllata per componente emotiva!!!
sono ipertesa e dal 2005 prendo il Tareg 80 e la pressione va bene!
Cosa ne pensa? grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'ipotesi del collega potrebbe essere giusta se suffragata da una effettiva componente emotiva e soprattutto da una riscontrata aumentata frequenza cardiaca (da lei però non riportata). On line non le si può dir di più.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Cara amica di Varese, lei ha chiaramente una ipertensione arteriosa (probabilmente presente in qualcuno della sua famiglia) e quindi deve curarla a dovere. Con quello che sta facendo non risolverà davvero il problema. Occorre una vera e propria terapia antiipertensiva, da continuare nel tempo. E lasci perdere l'alibi dell'ansia. L'ECG è a posto. lasci perdere le parole difficili: non c'è niente. Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 927XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimo dottor BONCOMPAGNI , come terapia uso il TAREG 80, e la pressione normalmente è sotto controllo!!!!
Per il dottor MARTINO , la frequenza cardiaca era di 93!