Utente 130XXX
Gentile dottore,
le scrivo perchè sono a dir poco terrorizzata.
Sono una ragazza di 22 anni e circa quattro anni fa ho tolto l'apparecchio fisso per correggere il palato ogivale. Risultato: palato arrotondato ma denti rimasti storti.
L'anno scorso,il mio dentista mi ha diagnosticato una seria retrazione gengivale,a sua detta dovuta all'errato spazzolamento dei denti. Solo che parlando in famiglia ho scoperto che anche mio padre ne soffre ed i miei nonni paterni sono stati entrambi affetti da piorrea,forse dovuta alle precarie condizioni igieniche dell'epoca.
Ciò che mi preoccupa è che nonostante i consigli del mio dentista (uso di spazzolino con setole morbidissime ed una determinata tecnica di spazzolamento) ho notato che alcune gengive stanno continuando a ritrarsi.
Per di più da quando ho tolto i denti del giudizio superiori,i denti si sono spostati ulteriormente e adesso mi ritrovo incisivi laterali leggermente sporgenti ed incisivi davanti rientrati.
In conclusione,vorrei sapere:
- A cosa devo questa incessante retrazione?
- Vorrei rimettere l'apparecchio per aggiustare i denti,ma posso farlo in queste condizioni?

La ringrazio in anticipo per la risposta.
Distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Lei fa delle domande legittime alle quali chi l'ha curata conoscendola dovrebbe rispondere
intanto stiamo parlando di una cura ortodontica non adeguata in quanto se lei riferisce che i denti sono rimasti storti è chiaro che la cura non è stata efficace.in presenza un'occlusione instabile anche i tessuti parodontali soffrono, l'osso si ritira e la gengiva pure. lei abbisogna di una valutazione adeguata da 2 specialisti
-il parodontologo che valuterà lo stato dei tessuti parodontali ( osso e gengive)
- lo specialista in ortodonzia che valuterà il tipo di cure da eseguire dopo le cure parodontali
per concludere, la piorrea non viene ereditata, c'è familiarità ma è una malattia multifattoriale e nel suo caso probabilmente la malocclusione ha un ruolo importantissimo
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Difficile credere che il trattamento ortodontico cui si è sottoposta non potesse ottenere miglior risultato.i problemi parodontali sono multifattoriali prima che ereditari,per esempio se fuma aumenta il rischio di retrazioni,se ha parafunzioni pure,se la sua occlusione è instabile ancora e così via.Un bon punto della situazione bisogna fissarlo da un serio professionista esperto in parodontologia in primis così come già suggerito dal dott.Finotti.Cordialmente
[#3] dopo  
130489

dal 2010
Vi ringrazio tanto per le vostre risposte,appena farò queste visite (spero al più presto) vi terrò informati.
Cordiali saluti.