Utente 270XXX
Cari dottori,

già un medico mi ha segnalato che lo scopo di medici italia esula dalla discussione di dibattiti generici sulla medicina. Mi scuso in partenza per questa violazione dello statuto del sito.
Ma la questione, a mio parere, è troppo importante per essere elusa.

Mi riferisco al sito (che, tra l'altro, vanta anche qualche estimatore tra i medici iscritti a questo forum)in cui si sotengono un sacco di tesi alternative sulla medicina.

Immagino che sia un lavoro impari, ma mi piacerebbe che voi scienziati vi occupaste di discutere di tutto ciò ed evidenziare fallacie in ciò che viene sostenuto. Chi, come me, è profano della materia e non ha conoscenze scientifiche valide per giudicare, rimane sostanzialmente basito da quanto viene sostenuto da certe persone. Ad esempio, si sostiene che tutte le varie autorità di vigilanza sul farmaco siano in combutta con le case farmaceutiche.
Oppure che il cancro si possa curare con il bicarbonato.
Oppure che i vaccini causino danni al cervello. Tutto ciò deve essere chiarito, e chi può farlo siete solo voi medici che avete, in coscienza, la possibilità di replicare e smontare certe falsità (se tali) o di confermarle.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di questi gravi problemi ne discutiamo anche aspramente nel nostro spazio medici.
Sullo spazio utenti diamo indicazioni su casi specifici.
Mi dispiace , comprendo l'importanza del quesito, ma esula dalle linee guida del nostro sito.

Piuttosto cosa intende per "estimatori tra i medici iscritti a questo forum" ?

Comunque ciascuno è responsabile INDIVIDUALE di quel che scrive ed il nostro sito non c'entra nulla con quello da Lei linkato.

Di questo può star certo.
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Dottor Catania!
Ci ritroviamo anche in questa discussione! Bene!

Con l'espressione "estimatori tra i medici iscritti a questo forum" intendo dire, molto schiettamente, che in MediciItalia risponde un medico che nel suo forum privato cita come fonte il sito Mednat.
Con questo, io non voglio assolutamente censurare nessuno. Io sono per la libertà di espressione.
Dico però anche che libertà di espressione non è libertà di diffondere falsità.

Ora, a me dispiace che voi medici vogliate discutere "inter vos" la questione.
A dire la verità, il fatto mi inquieta non poco perchè non capisco se voi medici discutiate della validità scientifica delle tesi sostenute (ad esempio, quella del cancro curabile con iniezioni di bicarbonato, il cancro causato dal fungo della Candida, i vaccini che causano tutte le possibili iatture e sciagure di questo mondo) oppure se discutiate su come neutralizzare tali opinioni.

Scusi, ma lei non crede che noi cittadini avremmo il diritto di essere messi al corrente di tutto ciò?
Sono giovane, ho 20 anni, e vorrei sapere se posso fidarmi delle case farmaceutiche, se posso fidarmi dei vaccini che un giorno magari dovrò far iniettare ai miei figli.

Per questo, io credo fermamente che sarebbe interesse di tutti cercare di fare chiarezza una buona volta su certi temi. Perchè, se quanto affermato su quel sito è vero, veramente come si può pretendere di avere fiducia nelle autorità sanitarie e nella medicina ufficiale?

Per questo, a me piacerebbe che un medico, prima o dopo, si prendesse la briga di discutere le affermazioni GRAVISSIME che vengono fatte su quel sito.

Guardi, non dormirò la notte (metaforicamente!) fino a quando non mi sarò fatto un'idea chiara su certe questioni. Sulla salute, per me, non si scherza!
[#3] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Mi volevo scusare se sono stato troppo duro nel precedente messaggio, ma è nel mio stile farmi prendere un po' dalla foga quando discuto di argomenti così importanti.

Quello che volevo far capire, è che secondo me su certe cose non si può avere "un punto di vista".
Scusatemi, ma nel ventunesimo secolo non possiamo stare qui a discutere ancora se la Terra sia piatta o se la Luna sia quella dell'astronomia aristotelica.
D'accordo la discussione, ma su certe cose bisognerebbe anche avere una certa concordanza di opinioni. Si può discutere sul nucleare, sulla destra e sulla sinistra, sui modelli di crescita economica, ma, tanto per capirci, non possiamo mettere in discussione certi valori fondamentali.

In conclusione (scusate le maiuscole), io dico che non possiamo metterci a discutere sul fatto che la medicina SIA FATTA PER CURARE O PER FAR AMMALARE LA GENTE. Perchè alla fine di questo si parla. Per questo, io dico che è interesse di tutti discutere ciò che si sostiene su quel sito.
Scusate ancora l'irruenza, ma se non si fosse capito, detto con grande sincerità, io HO UNA PAURA MATTA CHE QUELLO CHE C'E' SCRITTO SU QUEL SITO SIA VERO! Ed il bello è che sono diversi medici a sostenere certe tesi.

Forse ha ragione Battiato :

'U sennu stamu piddennu 'u sennu
ti ni stai accuggennu unni stamu jennu a finiri
'ccu stu munnu ca sta 'mpazzennu
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Certo che ciascuno di noi ha "un punto di vista", ma è proibito dalla nostra netiquette e linee guida discutere con gli utenti su argomenti generali e non su casi specifici e già nel suo precedente post abbiamo fatto una eccezione alla regola

http://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp

>>>non inserire richieste di consulto generiche tese solamente a soddisfare curiosità mediche o a ricevere informazioni su argomenti generalisti o di prodotti commerciali >>>

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Certo che ciascuno di noi ha "un punto di vista", ma è proibito dalla nostra netiquette e linee guida discutere con gli utenti su argomenti generali e non su casi specifici e già nel suo precedente post abbiamo fatto una eccezione alla regola

http://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp

>>>non inserire richieste di consulto generiche tese solamente a soddisfare curiosità mediche o a ricevere informazioni su argomenti generalisti o di prodotti commerciali >>>

[#6] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Dottor Catania,

capisco che il sito abbia delle precise linee guida.
Non si irriterà, spero, se le invio una mail (trovata sul suo sito) con qualche riflessione.

Buona domenica!
[#7] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
la invitiamo a non aprire altre discussioni generiche sulla medicina poichè questo servizio è dedicato ai consulti online per le persone che hanno uno specifico problema di salute e non per chiarire dubbi, pur legittimi, sulla medicina nelle sue varie declinazioni.

Inoltre la invitiamo a non fare nomi (che abbiamo eliminato) di medici nemmeno iscritti onde evitare di fare pubblicità (positiva o negativa) agli stessi.

Grazie e cordiali saluti,
staff@medicitalia.it