Utente 316XXX
Buongiorno e grazie dell'attenzione, spero possiate togliermi un dubbio che mi angoscia parecchio: riguarda la possibile gravidanza della mia ragazza dopo che in una sera abbiamo avuto alcuni contatti non protetti tra i nostri organi: dico contatti perchè non c'è stato vero e proprio rapporto (al massimo il mio pene si è affacciato nella sua vagina per mezzo centimetro) e io non ho eiaculato. Preciso inoltre che lei era (e ritengo ancora essere, visto che non l'ho penetrata) vergine e che era a 12 giorni dall'inizio del nuovo ciclo: la mia paura rigurada il liquido prespermatico: c'è possibilità (e se sì quanta?) che lei sia rimasta incinta?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
il "liquido prespermatico" è secrezione prostatica che non contiene spermatozoi.
Se le cose stanno come Lei le riferisce non ci dovrebbe essere problema..
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2007
Innanzitutto grazie per la rapidità;
dunque il liquido prespermatico non contiene spermatozoi? dalle notizie che trovo in rete (alcuni suoi colleghi, utenti che citano manuali di anatomia,...)sembrerebbe che a volte qualche spermatozoo ci possa essere: citano questo motivo per provare la non efficacia del coito interrotto (che peraltro non è il mio caso, visto che la penetrazione è stata minima o nulla)
grazie ancora intanto
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore 31664,

stia tranquillo !!
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
nessuna possibilità
[#5] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
La invito a serenizzarsi perchè anche a mio parere le possibilità di gravidanza in questo caso sono assolutamente nulle.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se non ha eiaculato non ci sono rischi.

Cordialmente,
E
doardo Pescatori
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
le possibilità di una gravidanza nelle condizioni di intimità sessuale che Lei descrive mi sembrano davvero minime.
A mio modo di vedere non è matematicamente possibile escludere la presenza di spermatozoi nella secrezione delle ghiandole bulbouretrali e parauretrali che si accompagna alla fase di "plateau" dell'erezione.
Tutto dipende da quanto viene protratta tale fase, se o meno l'eiaculazione è stata più volte volontariamente bloccata nella situazione di "petting preliminare", se si tratta o meno della prima erezione e/o eiaculazione, o se tali eventi si erano ripetuti in un breve arco di tempo etc etc...
Credo che, a scanso di spiacevoli situazioni o gravi equivoci, sia consigliabile l'uso del profilattico per atti di penetrazione vaginale di qualsiasi portata.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO