Utente 142XXX
salve dott. Pescatori,
mi rivolgo direttamente a lei perchè ho già letto delle sue risposte in merito a quello che sto per chiederle.Lo sperma esposto all' ambiente esterno per quanto tempo è fecondante... non sono riuscito a capire se si tratta di pochi minuti o di ore e se di ore di quante ore? vorrei sapere lo sperma che si trova al di fuori delle vie genitali maschili e femminili per quanto tempo è attivo.in alcune sue risposte lei parla di circa venti minuti.. altri medici dicono due, tre ore ma si può arrivare anche a 12 ore?
la ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
gli spermatozoi esposti all' ambiente esterno, inteso all'aria e non in ambiente, ad esempio, vaginale, sono facilmente deperibili; una ventina di minuti circa è una stima realistica. ... 12 ore? Mi pare inverisimile che ci sia chi sostenga cio'.
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,
mi sono spiegato male mi scusi.. alcuni suoi colleghi parlavano di qualche ora senza specificare quanto ed io mi chiedevo se si potesse arrivare anche a 12 ore per fare un esempio. Fortunatamente quindi non ho trovato nessuno in questo sito che sostiene ciò. Alcuni colleghi affermano che il tempo di sopravvivenza all' aria varia da alcuni minuti ad alcune ore(e qui non capivo quante ore si intendessero)a seconda di temperatura ed umidità. Lei afferma una ventina di minuti e mi ha tranquillizzato non sa quanto.
La ringrazio.
Con immensa stima,
Luca
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' stato un piacere.
[#4] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Dottor. Pescatori mi scusi se approfitto della sua disponibilità ma a questo punto mi levo anche un altro dubbio anche se non è importante rispetto all'avvenimento relativo al precedente quesito.
Ho capito che grazie al cielo gli spermatozoi esposti all'aria vivono pochi minuti e poi non riescono più a fecondare una donna ma gli spermatozoi che potrebbero rimanere sul glande o comunque sotto la pelle che ricopre esso, anche dopo un eventuale lavaggio quanto possono sopravvivere.. quanto deve passare affinchè questi non sono più fecondanti?Quanto tempo dovrebbe trascorrere da un rapporto all'altro?
[#5] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,
mi scusi se la disturbo ancora ma vorrei raccontarle l' avvenimento che ho solo citato sopra in cosa consiste in modo che la sua risposta possa essere riferita a questo avvenimento in particolare.
chiedevo quanto sopravvivono gli spermatozoi in ambiente esterno perchè ho un dubbio impossibile da sopportare anche se lei mi ha tranquillizzato.
sono abbastanza giovane e non so se quello che penso può essere possibile.
alla mia domanda lei mi ha risposto che gli spermatozoi sopravvivono all' esterno pochi minuti questo significa che poi anche se vengono in contatto con del muco cervicale non possono più fecondare?
Il problema è che mia sorella è rimasta incinta e dato che io circa 12 ore prima avevo rimasto residui di sperma in bagno la mia paura atroce è che il figlio non sia del marito ma mio..!!!! é solo una pazza idea??? il giorno era proprio quello dell'ovulazione di mia sorella... si tratta dello stesso giorno(approssimativamente) in cui è rimasta incinta.. è solo una coincidenza. Lo so che lei mi ha risposto che dopo minuti sono morti ma ho capito bene il senso della parola "deperibili"che lei ha usato? significa che non possono più fecondare? mia sorella è venuta in ontatto con il mio sperma dopo circa 12 ore dall'eiaculazione.Mi aiuti
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Dopo pochi minuti gli spermatozoi muoiono e non possono più fecondare.
[#7] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
grazie ancora. é stato davvero gentile e soprattutto paziente...Grazie, inoltre, per aver messo il suo lavoro a disposizione anche di chi non è un suo paziente svolgendo questo servizio su medicitalia.
Luca
[#8] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore,
la riscrivo dopo un mese perchè mi è venuto un dubbio. Lei mi ha scritto che 20 minuti sono una stima realistica per la morte degli spermatozoi.
Questo è vero per ogni situazione esterna? Nelle situazioni più favorevoli possibili che si possono trovare all'esterno vivono anche di più?(non parlo di situazioni di laboratorio).
il fatto è che ieri cercavo delle sue risposte circa il problema dell'eiaculazione precoce e mi sono trovato a leggere diversi consulti circa invece la sopravvivenze dello sperma all'esterno e sono rinati i dubbi. In effetti ho pensato che la domanda che le ho posto era un pò troppo generale. vorrei solo sapere se la ventina di minuti di cui lei parla è riferibile anche a situazioni favorevoli di temperatura e umidità o situazioni in cui lo sperma impiega più tempo per seccarsi perchè ad esempio si trova su superfici bagnate..
La risposta che cercavo sull'eiaculazione precoce l'ho trovata in un articolo di medicitalia ma ora è arrivato questo dubbio.
La sua risposta mi sarebbe davvero di grande aiuto.
La ringrazio.