Utente 962XXX
Mia madre,62 anni, è stata sottoposta a isterostomia totale lo scorso 19 novembre per papilloma virus (ceppo16)e sospetto carcinoma.
A distanza di 1 mese abbiamo la diagnosi certa:CARCINOMA IN SITU DELL'EPITELIO SUPERFICIALE DELL'ENDOCERVICE ESTESO ALLA COMPONENTE GHIANDOLARE CON PRESENZA DI UN UNICO FOCOLAIO MICROINVASIVO(<1mm).
ENDOMETRIO ATROFICO.
MINUTA NEOFORMAZIONE BENIGNA POLIPOIDE DELLA MUCOSA ENDOMETRIALE A STRUTTURA FIBROGHIANDOLARE CISTICO.
TUBE ESENTI DA ALTERAZIONI.
La prox settimana abbiamo i consulti con Oncologo e Radioterapista.
Premetto che mia madre non ha mai fumato, non ha mai assunto farmaci di nessun genere, ha avuto solo 2 figli(che ha allattato) partoriti naturalmente.
In famiglia ci sono stati numerosi casi di cancro.
A dicembre del 2008 le è stato asportato 1 papilloma intraduttale con linfonodo risultato poi negativo.
Farà terapia e che aspettative potrà avere.GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

da ciò che leggo si tratta di una malattia assai limitata che la chirurgia può controllare in modo egregio. Non ritengo ci sia altro da fare se non un attento follow-up con controlli periodici mirati.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#2] dopo  
Utente 962XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio infinitamente e comunque questo significa che, almeno da questo punto di vista, le possibilità di vita nei primi 5 anni è alta?
Dovrà fare il controllo dei marcatori o TAC mirate(oltre ai normali PAP-TEST)?Mi scuso per questi quesiti più mirati ma il nostro spavento iniziale è stato tanto...