Utente 238XXX
buongiorno.
siccome sofro dal 1994 di un lchen scleroatrofico che curo con gentalin crema.
volevo sapere come trovare il testosterone dipropionato e la crema steroidea a base di vitamina a
possibilmente il nome commerciale.
grazie e saluti
[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro signore noi urologi normalmente consigliamo la resezione chirurgica di tale problematica. Consulti il suo dermatologo in merito e segua le sue indicazioni.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

prescindendo dal fatto che questo tipo di domande tecniche possono essere rivolte al proprio medico di famiglia, occorre precisare quanto segue:

- Il lichen sclerosus è una patologia cronico recidivante che deve essere curata a livello clinico dermatologico: pertanto le consiglierei di abbandonare i rimedi FAI da Te (il farmaco da lei utilizzato da cosi tanti anni può oltre a servire a poco per la terapia di mantenimento può far molti danni) e di rivolgersi al dermatologo per l'impostazione terapeutica della sua problematica atutale, che di sicuro non è quella del '94..

- per quanto asserito dal collega urologo, posso affermare come sia sensato il suggerimento di procedre con le indicazioni dermatologiche: il lichen sclerosus infatti non può e non deve essere approcciato con la chirurgia in prima battuta per 2 motivi fondamentali:

1) Può essere BEN impostato e BEN curato con terapie mediche.

2) Può interessare frequentemente altre zone oltre il prepuzio, soprattutto nei casi più importanti, pertanto non reca giovamento alcuno la postectomia d'emblèe, ma può innescare (se non curato dal punto di vista clinico) problematiche infiammatorie potenzialmente amplificanti la condizione di base.

La diagnosi precoce ed il corretto trattamento sono da considerarsi le armi migliori nei confronti di questa ben conosciuta e piuttosto frequente patologia.

Carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#3] dopo  
23850

dal 2007
la ringrazio vivamente della precisazione.
ritornero' sicuramente dal dermatologo per una rinnovata situazione e cura adatta.
sul discorso della circoncisione (anche se non sono medico) non capisco cosa puo' servire visto che il prepuzio si e' si ristretto, ma il problema io c,e l'ho sul glande quindi con la circoncisione avrei problemi maggiori seccessivamente con il glande scoperto, oppure no?.
per quanto riguarda la mia domanda sul tipo di crema da usare non e' un fai da te' ma ho letto una risposta di un dermatologo su questo sito che consigliava questo tipo di trattamento ad un signore che aveva un lichen sclero atr..... simile al mio.
rinnovati saluti
vittorio
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro Vittorio,

come vede, il suo caso conferma quanto da me appena asserito circa il Lichen sclerosus, quale patologia complessa e relativa a tutto l'ambito genitale e/o perigenitale (e seppur più limitatamente, extragenitale) e su come sia necessaria la valutazione dello status e della stadiazione dal punto di vista dermatologico.

Rilancio pertanto la necessità di visita dermatologica diretta, poichè in dermatologia non si possono fare sovrapposizioni ed eguaglianze telematiche, nè in medicina è etico e sensato, effettuare prescizioni a distanza di casi che non si sono mai visti.

Credo e spero che il suo buon senso la condurrà a comprendere questo ultimo concetto.

Ancora saluti.
Dott. LAINO, ROMA
[#5] dopo  
23850

dal 2007
ok, prendo atto della sua risposta molto sensata e deontologicamente corretta.
sicuramente come le ho scritto sara' mia premura contattare al piu' presto il dermatologo.
la ringrazio moltissimo e la saluto
vittorio