Utente 137XXX
Gent.ssimi Dottori,
da settembre ho cominciato a far caso a vari disturbi,che non potevo più trascurare. Febbricciola persistente che si ripresenta spesso, linfonodi ingrossati e doloranti, difficoltà a dormire, difficoltà di concentrazione,stanchezza ormai pressochè cronica.
Ho 21 anni, utilizzo il contraccettivo ormonale Evra dall'aprile 2008, non ho patologie, unica mia grande preoccupazione graffi di un gatto randagio a settembre.

Il medico di base non riteneva necessario procedere con analisi del sangue approfondite (soltanto di routine, prendere degli integratori per la stanchezza cronica e pillole a base di Bromelina per i linfonodi).Perchè si convincesse c'è stato bisogno che il ginecologo mi prescrivesse varie analisi.

Ho avuto,infatti,anche problemi ginecologici.Il medico di base riteneva che per dei forti dolori sarebbero bastati 2kiwi al dì. Insomma,credeva che non avessi nulla,che volessi soltanto lamentare dei disturbi. Cosa che non ho mai fatto,semplicemente voglio analisi e visite approfondite,dato che dopo mesi persistono disturbi di varia natura.
Dopo un tampone è risultato essere Candida albicans. Ne avevo già sofferto, credo che lo stress e scarse cure in passato (dolori cominciati a maggio, cura "seria" effettuata soltanto pochi giorni fa) abbiano peggiorato le cose.Mi è stato prescritto Diflucan 150 e Gyno-canesten, comunque terrò d'occhio la cosa (già nei prossimi giorni avrò una visita).

Il problema è che continuo a riscontrare rigonfiamento e dolore dei linfonodi ed una stanchezza ormai cronica, da 4 mesi ho dovuto sospendere l'attività universitaria e ho difficoltà nello svolgere le normali attività.
Ho costantemente infiammati vari linfonodi...Si tratta dei linfonodi:
# a ridosso della mandibola
# del collo (quelli che si ingrossano con l'influenza)
# vicino le orecchie
# sotto l'ascella destra, questo è anche dolorante
# inguinali, anch'essi doloranti.
Per quanto riguarda la zona mandibolare devo precisare due aspetti:
-Si stanno sviluppando i denti del giudizio,ma senza alcun dolore e ormai da molto tempo,credo anni.
-Per il nervosismo spesso mi ritrovo a mordere l'interno della bocca.Da quando sto poco bene mi ritrovo a farlo quotidianamente,a volte spuntano delle puntine.Non vorrei aver causato dei disturbi tipo afte, stomatiti...
Il fatto che ho linfonodi infiammati anche in altre parti del corpo mi fa pensare che questi aspetti non c'entri.

Ho già eseguito: analisi del sangue di vario tipo (sembrerebbe ci sia una pregressa mononucleosi), analisi delle urine, tampone vaginale-cervicale. Avrò cura di riportare i risultati.
A giorni prenoterò una visita internistica, perchè vorrei che finalmente un medico controllasse TUTTO, analisi, sintomi, ecc.
Mononucleosi, sindrome da stanchezza cronica, malattia da graffio del gatto CSD (?)... Voglio soltanto scoprire la causa di tutto, poter essere seguita da un buon medico e guarire.

Sapete darmi qualche consiglio o indicazione?
Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Domenico Ponte
24% attività
0% attualità
0% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
in effetti andrebbero valutati gli esami che Lei ha eseguito e le caratteristiche della linfoadenite di cui Lei parla.
Quindi prenoti una visita internistica nella sua zona affinchè qualche collega possa "visitarla" seriamente al contrario del suo Medico, il cui comportamento è molto criticabile.
Resto cmq a disposizione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Anzitutto La ringrazio per la risposta.
Ho prenotato la visita internistica, purtroppo la prima data disponibile era il 19 febbraio. Domani cambierò il medico di base, mi hanno consigliato una dottoressa che a quanto pare è molto brava e scrupolosa.
Nel frattempo un medico caro amico di famiglia mi ha indirizzato verso uno specialista e mi ha consigliato di rieffettuare alcuni degli esami ematochimici poichè è già passato più di un mese, domattina effettuerò il prelievo.

Ecco i risultati degli esami del 11/12/2009.

EMOCITOMETRIA
RBC 4,11 x 10.e6/ul
HGB 12,90 d/dL
HCT 35,9 %
MCV 87,4 fL
MCH 31,3 pg
MCHC 35,8 g/dl
%MICRO 0,2 %
%IPOC 0,3 %

PLT 189,0 x 10.e3/ul
MPV 8,8 fL

WBC 5,38 x 10.e3/ul
#NEUT 3,00 x 10.e3/ul
#LYMPH 1,92 x 10.e3/ul
#MONO 0,34 x 10.e3/ul
#EOS 0,090 x 10.e3/ul
#BASO 0,03 x 10.e3/ul
%NEUT 55,80 %
%LYMPH 35,70 %
%MONO 6,30 %
%EOS 1,70 %
%BASO 0,50 %

VES 1^ ora 12 mm/ora

ELETTROFORESI SIEROPROTEICA
ALBUMINA % 58,5 %
ALBUMINA 4,16 g/dL
ALFA 1 3,45 %
ALFA 1 0,24 g/dL
ALFA 2 8,98 %
ALFA 2 0,64 g/dL
BETA 1 7,73 %
BETA 1 0,55 g/dL
BETA 2 5,20 %
BETA 2 0,37 g/dL
GAMMA 16,0 %
GAMMA 1,14 g/dL
RAPPORTO ALB/GLOB 1,410
PROTEINE TOTALI 7,100

FERRITINA 30,7 ng/ml

GLICEMIA 86 mg/dl

AZOTEMIA 29 mg/dL

TRANSAMINASI GOT/AST 17 IU/L
TRANSAMINASI GPT/ALT 13 IU/L

LDH 274 IU/L

Indice di interferenza
ITTERO 1
LIPEMIA 0
EMOLISI 0

PROTEINE SIERICHE TOTALI 7,1 g/dL

ATTIVITA' PROTROMBINICA
PT SEC 12,5 SEC
INR 1,11
AP 86,0 %

TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE (aPTT) 28,2 SEC
FIBRINOGENO 298 mg/dL

SIEROLOGIA
HBsAg negativo 0,9
Anti-HCV negativo 0,3
IgM anti-HAV negativo 0,2
IgM anti-CMV negativo 0,1
IgG anti-HAV negativo 0,2
anti-HAV Ab TOTALI negativo 1,4
EBV IgM antiVCA negativo 0,1
EBV IgG anti-VCA positivo 11,4