Utente 142XXX
Egregi Dottori,
mio nonno di anni 83 ,cardiopatico, da una ventina di giorni presenta febbre lieve ed eritema con prurito, che ultimamente è in via di desquamazione.
Nei giorni passati aveva mal di gola e quindi problemi a deglutire, adesso accusa dolore alla lingua(la lingua è diventata di un colore anomalo)e alle gengive. Questo eritema gli ha comportato disfunzioni renali.
I medici che abbiamo consultato brancolano nel buio, vorrei sapere se ci sono delle analisi specifiche per questi eritemi per sapere cosa li scaturisce e soprattutto come devono essere curati.
Vi rangrazio per l'eventuale risposta, spero che risponderete al piu' presto perchè si tratta di un caso urgente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Difficile aiutare, oltre a curare lo sfogo cutaneo con i soliti farmaci per uso superficiale bisogna farsi un'idea della patologia primitiva (forse infettiva, forse autoimmune) che sta dietro all'episodio.

Prendendo per buona la riferita associazione "segni cutanei + disfunzioni renali" (quali??) tecnicamente si potrebbe pensare a una precipitazione di immunocomplessi, che e' un meccansimo di danno e non una diagnosi di malattia.

Ci sono percorsi diagnostici da percorrere sistematicamente, piu' il sintomo e' vago piu' tempo di vuole per l'indagine.









[#2] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Difficile aiutare, oltre a curare lo sfogo cutaneo con i soliti farmaci per uso superficiale bisogna farsi un'idea della patologia primitiva (forse infettiva, forse autoimmune) che sta dietro all'episodio.

Prendendo per buona la riferita associazione "segni cutanei + disfunzioni renali" (quali??) tecnicamente si potrebbe pensare a una precipitazione di immunocomplessi, che e' un meccansimo di danno e non una diagnosi di malattia.

Ci sono percorsi diagnostici da percorrere sistematicamente, piu' il sintomo e' vago piu' tempo di vuole per l'indagine.