Utente 143XXX
Salve,
Sono esattamente un paio di mesi che avverto dei dolori al petto, lato sinistro.
Le spiego in un semplice riassunto la mia situazione anche psicologica.
Era giugno e dovevo affrontare una manifestazione in piscina, ero preoccupato al massimo ed avevo tensione dapertutto, ma alla fine mi feci coraggio e partecipai.
L'acqua era indubbiamente fredda, ed era giusto un mese che non mettevo piede in acqua, comunque, iniziata questa manifestazione, sentivo sempre di più mancare le forze, così decisi di fermarmi. Avevo il cuore "a mille" e più ascoltavo il mio cuore più m'impressionavo di ciò che potevo avere, ed avvertivo alcuni dolori al petto. Tornato a casa sudavo (è vero era giugno...) ed ero rosso in faccia (dopo ho scoperto che forse era la pressione alta!), insomma non ero al meglio.
Dopo pochi giorni insieme a mia madre ho deciso di andare dal nostro medico di famiglia e di spiegare l'accaduto. Dopo una visita al cuore secondo lui non ho nulla e che è stato un carico di emozioni ed un'affaticamento dovuto ad un brusco stop. Le faccio notare che erano 125m tutti d'un fiato. Intanto mi prescrive una visita cardiologica. Prenoto la visita e nel mese di luglio intanto vado dal cardiologo, dopo un'accurata visita mi dice che il cuore è apposto, l'unica cosa è che avevo la pressione alta e che probabilmente era da ansia, intanto lui voleva indagare su questo problema di pressione.
Dopo vari esami, quindi visita cardiologica completa, holter delle 24 ore per la pressione, varie misurazioni effettuate a casa, esami del sangue, e altri esami che ora non ricordo si è giunti ad una conclusione che non avevo nulla e che l'unico problema mio era l'ansia.
Lei non immagina che piacere, era finalmente finito un incubo, e potevo finalmente godermi l'estate tanto attesa.
Dopo quelle visite comunque, ho ripreso la mia attività di piscina nel migliore dei modi, ma ho quasi sempre la sera un rossore al viso (che ho anche quando sono normale) e questo rossore è uguale a quello che avevo quando andavo dal cardiologo quindi riconducibile all'ansia, e ho anche dei dolori al petto zona destra, mi chiedo cos'ho in specifico? E' possibile che in alcuni mesi da questi super controlli ho problemi al cuore? E' un infarto? Vi prego tranquillizatemi un po, anzi, datemi una delucidazione su tutto ciò. Ah... ho 16 anni, peso intorno ai 110kg (lo so è tanto) e sono alto 1.86 circa.
Vi ringrazio per la visione della mia richiesta, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Salerno, macchè infarto! Devi piuttosto considerare la diagnosi del Collega: hai casi di ipertensione in famiglia? Fumi? Prendi qualche porcheria di droga? Il peso è eccessivo e può influire. Cordialità
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Allora ho mia madre che per motivi non si sa ha la pressione alta se non assume la pillola magica! E mio nonno malato di cuore che è stato operato circa 6 anni fa per la sostituzione di una valvola con una artificiale. Non fumo, non mi drogo assolutamente, non bevo, forse solo il peso è eccessivo, cercherò di limitarmi nell'alimentazione.
Ah Dottore volevo chiederle allora questi dolori che sono sopportabili eh! Da cosa possono provenire?
[#3] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Ah comunque nella domanda ho sbagliato alcune cose:
allora i dolori al petto sono nella zona sinistra, e il rossore in viso ce l'ho da quando sono nato, ma quando andavo comunque dal medico mi sentivo rosso ed era un sintomo di pressione alta mi ha spiegato.
[#4] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Inutile aggiungere altro: stai dietro ai valori della tua pressione arteriosa, e convonciti che i dolori che hai proprio non sembrano avere origine cardiaca.
[#5] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Dottore la ringrazio della risposta celere e rassicurativa! Cercherò di badare la mia emotività, grazie mille.