Utente 140XXX
Buonasera, volevo anzitutto ringraziere voi medici tutti per questo servizio che ci offrite, aiuta davvero moltissimo a non sentirsi persi negli attimi di dubbio o vergogna.Volevo provare a chiedere un consulto per me e il mio fidanzato che purtroppo non puo scrivere,non avendo l uso delle mani.Spero di aver scelto la sezione giusta.La nostra intimità è molto bella ma abbiamo un problema che io sento molto e ne soffro:lui non riesce a venire nè durante il rapporto completo,nè attraverso i preliminari (premetto non mi era mai successo prima cn altri uomini..).
C è da dire che per me questa cosa è stata strana fin dall inizio visto che lui non ha mai avuto una ragazza prima di me e quindi diciamo che la sua curiosità e il suo desiderio sono sempre stati fortissimi, testimoniati da frequenti e lunghissime erezioni (che non so,potrebbe essere un sintomo di un disturbo!)..
Gli ho chiesto se la notte gli capita di avere polluzioni visto che non riesce a masturbarsi e non l ha mai fatto in vita sua, e mi ha risposto di sì.
Inoltre mi sono dimenticata di scrivere che è affetto da distrofia muscolare, lui è a letto da molti anni e ho letto in questa pagina del sito http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191 che questo problema puo essere legato a lesioni traumatiche del midollo spinale.
Puo essere questo il caso?
In caso cosa dovrei fare?
Ho paura che se non riuscissi a risolvere la situazione tornerebbe a sentirsi una persona non normale,quando invece ho lottato tanto per dare più dignità alla sua vita.
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
lasci stare la distrofia, o le lesioni midollari che se ha erezioni e sta bene mi pare che non sia proprio il caso. Ora una cosa del gener può dipendere da fattori anche psicologici, ormonali ovvero neurologici in senso lato. Meglio che lo mandi da collega, senza angosciarsi troppo-.