Utente 143XXX
buongiorno,
chiedo una vostra opinione in merito a quanto mi sta succedendo.
dal giorno 31/12 ho cominciato ad avvertire un fischio all'orecchio sinistro (senza essere stata in luoghi rumorosi)e una leggera nausea e senso di "sbandamento". tutto questo è durato per 4/5 giorni finchè una sera ho proprio avuto forti vertigini con senso di nausea, fatica a stare in piedi e tenere su la testa e senso come di formicolio/pesantezza alla testa. sono andata al pronto soccorso e mi hanno diagnosticato una possibile "labirintopatia". ho fatto visita dal neurologo che non ha riscontrato nulla di strano e in seguito visita dall'otorino che ha diagnosticato quanto segue:
Acufene continuo da circa 2 settimane in orecchio sinistro, non ipocausia soggettiva riferita, riferito senso di instabilità con vertigini oggettive e nausea.
Otoscopia: membrana e condotti regolari, non tappi cerume.
esame audiometrico normale bilaterale.
esame vestibolare: - hy spontaneo assente - dix hallpike: positivo per labirintopatia a sinistra.
Eseguite manovre liberatorie, probabile canalolitiasi (VPPB).
e come cura mi ha prescritto Vertiserc + Acuval.
tra 1 settimana avrò un controllo anche perchè mi è stato detto che una singola manovra non sarà sufficiente per cercare di far passare il problema e che comunque a volte sono cose lunghe e anche con la cura si hanno dei miglioramenti ma non la guarigione completa finchè questi "sassolini" non si rimettono in posizione.
io ho ancora gli stessi sintomi: un forte fischio all'orecchio sinistro che non mi abbandona mai, ancora senso di perdita di equilibrio (anche se diminuito) e conseguente nausea. ma la cosa che mi infastidisce e mi preoccupa un pò è il senso di pressione che ho sulla testa, con piccole fitte e dolore al cuoio capelluto anche quando sposto i capelli. mi è stato detto che questo senso può essere causato da uno stato di tensione/contrattura del collo che porta a tirare la muscolatura e che può essere una sintomatologia presente in questi casi. quindi di aspettare almeno 15 gg. continuando la cura e nel caso questi fastidi non passino si potrà poi fare una RMN encefalo.
chiedo un vostro parere.
grazie e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività +32
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Da cio' che descrive, non mi sembra che la sintomatologia sofferta possa essere causata da una cupololitiasi. Per questo, è necessario che si sottoponga ad una RM con mezzo di contrasto del parenchima cerebrale e dei condotti uditivi interni. Una volta in possesso del referto, l'aiutero' sul da farsi. Un cordiale saluto