Utente 124XXX
Buongiorno.

Chiedo cortesemente un parere relativamente a mia nipote, 14 anni e mezzo.

La ragazza è in buona salute e non soffre di alcun disturbo, a parte una leggera colite. La sua dieta è sana e variata e conduce una vita tranquilla e assolutamente regolare, nonostante da qualche tempo purtroppo abbia cominciato a fumare qualche sigaretta...

Il problema è che da tre giorni il dorso delle sue mani ha assunto uno strano colorito grigiastro, soprattutto le dita.
La pelle è liscia e al tatto risulta tiepida, c'è soltanto questo strano colore grigio che non riusciamo a spiegarci.
Le ho fatto lavare le mani con acqua calda e sapone, sfregando bene con la spugna, e la pelle si è arrossata, tornando al suo colore grigiastro una volta raffreddatasi.
La ragazza non presenta febbre, nè altre alterazioni o disturbi.

Di cosa può trattarsi? Da chi dobbiamo farla vedere?

Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Con una visita specialistica accurata presso il dermatologo a Lei più vicino, sarà possibile distinguere una pigmentazione transitoria delle mani (es. da carenza vitaminica), da altre situazioni non fisiologiche (es. acromelanosi, emocromatosi, porfiria, malattia di Addison, eritema fisso da farmaci, ipermelanosi post infiammatorie, etc). In base alle manifestazioni cliniche in atto al momento della visita e all'esito di eventuali esami richiesti dallo specialista, sarà possibile giungere ad una diagnosi e programmare una terapia mirata al problema. Cordiali saluti.