Utente 883XXX
ho solo 19 anni è ho problemi di erezione in quanto fatico a raggiungere l'erezione massima e a mantenerla.... da seduto raggiungo erezioni discrete, ma nn appena mi metto sulla mia ragazza per penetrarla mi si 'smolla' subito, e questo nn è questione di ansia, perche anche a casa piegandomi la perdo subito, oppure magari mettendomi in ginocchio la perdo all'istante...solo seduto e un po in piedi riesco un po a mantenerla.... in vasca invece , nn so perche, con l'aiuto dell'acqua calda magari, raggiungo erezioni piu che buone e le mantengo abbastanza facilmente...nn capisco il perche.... comunque fatto sta che nn posso avere rapporti sessuali, in quanto nn posso rimanere seduto oppure in vasca durante un rapporto,,,, ho preso appuntamento da un andrologo e mi ha fatto fare delle analisi nel sangue ed un eco scrotale...devo avere i risultati e dopo tornero dall'andrologo.... mi ha anticipato che magari posso avere bisogno di una terapia di viagra o simili. la mia domanda è: nel caso in cui necessito di questi farmi, questa terapia finisce risolvendo il mio problema, o sono destinato gia dall'eta di 19 anni ad assumere viagra per il resto della mia vita?...aspetto risposta...vi prego datemi risposta sto troppo male a livello psicologico.. vi prego.... grazie mille... cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro utente non stia così in anzia faccia tutti gli esami prescritti e poi ci faccia sapere
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
capire se gli EVENTUALI farmaci siano solo palliativi o risolutivi dipende dal motivo di base del suo problema. Attraverso gli esami fatti il suo Andrologo dovrebbe essere in grado di formulare una diagnosi sulla causa del suo disturbo.
[#3] dopo  
Utente 883XXX

Iscritto dal 2008
grazie della risposta, ma voglio dire, puo comunque essere risolvibile il problema senza doverli prendere per tutta la vita? aspetto risposta. grazie cordialita