Utente 132XXX
Gentili dottori,
sono un'insegnante e questa mattina, a scuola, siamo venuti a conoscenza che una nostra alunna, assente da circa un mese per malattia, avrebbe contratto la tubercolosi. Siamo stati convocati per il prossimo martedì per un controllo fatto da professionisti della ASP. Io sono un pò preoccupata perchè, più o meno nello stesso periodo in cui la mia alunna si è assentata, ho sofferto di una tosse secca che mi è durata per più di un mese. L'ho curata con uno sciroppo che mi ha consigliato il mio farmacista e adesso è scomparsa. Secondo voi, la tosse può essere collegata a un contagio della malattia? Inoltre mi consigliate di fare già da subito qualcosa nell'attesa del prossimo martedì?
Ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

quando viene diagnosticato un caso di tubercolosi, fa parte della prassi che l'ASL faccia un controllo su tutti coloro che sono venuti a contatto con il paziente; si tratta di una sorveglianza epidemiologica, finalizzata a circoscrivere il focolaio infettivo, individuando eventuali altri soggetti che possano essersi infettati ed evitare quindi che il contagio si possa estendere.
Si tratta solo di misure precauzionali.
Non deve fare nulla, ma solo affidarsi al controllo dell'ASL e seguire le loro indicazioni.

Cordiali saluti.