Utente 304XXX
Salve,
da circa due settimane accusavo dei dolori al petto e dietro la scapola, dovuti probabilmente ad una ernia iatale riscontrata in seguito ad una gastroscopia. Per tranquillizzarmi ho eseguito anche un ellottrocardiogramma sottosforzo. Il test è andato bene, ho raggiunto il 100% del battito cardiaco massimo, con una buona resistenza allo sforzo ed una discreta risposta pressoria. Il mio dubbio è appunto risposta della pressione. Generalmente se qualcuno mi misura la pressione tento ad agitarmi con conseguente innalzamento dei valori pressori. Però durante la prova la pressione è rimasta perssochè invariata, raggiugento un valore di 150 80, mantenuto costantemente durante lo step più duro. Il cardiologo mi ha prescritto per ulteriore controllo un ecocardiogramma. Ho 34 anni, pratico regolarmente sport (step, un pò pesi). Come dovrebbe comportarsi la pressione durante lo sforzo? Premetto che io misuro per controllo la pressione a casa, e ho dei valori medi intorno ai 125 70.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2007
aggiungo sono alto 1.82 peso 83 kg
[#2] dopo  
Prof. Paolino Brindicci
24% attività
0% attualità
8% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
egregio signore...un consiglio. Per ora continui a fare sport e a condurre una vita sana. Per misurarsi la pressione...c'è tempo. Nei soggeti sani, non a rischio, basta misurarsela una volta ogni 6 mesi.
La saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2007
Era proprio quello che avevo intezione di fare.... Grazie per la risposta e complimenti per il servizio che offrite