Utente 143XXX
salve
ho 33 anni e da qualche anno soffro di un arrossamento del glande che mi causa bruciore e difficoltà nei rapporti sessuali. 4 anni fa riscontrai prima una balanite candidosa, curata con successo, e poi comparve alla base del glande una verruca, trattata con la crioterapia. La mia ragazza non ha riscontrato nulla. Di seguito ho continuato ad andare dal dermatologo dell'ospedale che da prima diceva che fossero presenti un sacco di condilomi e me ne ha bruciati alcuni, ma si rivelarono non esserlo in quanto mi sono pure sottoposto ad una biopsia i cui risultati sono privi di anomlie. Ora il dermatologo è cambiato, ho provato ad andare da specialisti ma apparentemente il mio problema è una dermatite che non riescono a curare o alleviare in nessun modo con creme etc.. anzi a volte la situazone peggiora. Non so più che fare. Il glande si presenta sempre rossiccio e abbastanza secco. In erezione è rosso e durante il rapporto lo sento bruciare con conseguente eiaculazione precoce. Alla fine del rapporto mi fa male per un giorno e spesso appare qualche macchiolina più rossa che sparisce in poco tempo.
Chiedo un vostro consiglio su come mi devo comportare perchè comincio a perdere le speranze.
grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, lavi gli indumenti intini a mano con sapone di marsiglia privo di profumo. Alcune volte la lavatrice lascia dei residui di detergente che possono essere irritanti, usi una crema lenitiva e cerchi eventualmente un altro dermatologo.

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
grazie per il consiglio.

sono andato da un altro dermatologo il quale dice che ho una dermatite atopica (costatando che ho periodi di forfora al cuoio capelluto ) e mi ha prescritto una crema lenitiva, escludendo irritazioni da indumenti o allergie. Ad una settimana ho dovuto smettere in quanto tale crema mi ha infiammato il glande. A questo punto vorrei fare degli esami per escludere micosi e candidosi, esami che nessun dermatologo che ho consultato ha voluto farmi fare.

Che tipo di esami dovrei fare?

Ho letto tra le risposte dell'esistenza di un gel Balanil.. potrebbe essere utile per alleviare i miei sintoni? ovvero arrossamento con macchie rosse che spariscono dopo un giorno, secchezza e ipersensibilità?

grazie di nuovo