Utente 142XXX
Gentile dottore,ho 25 anni pso 72 Kg e da qualche mese se mi cimento in un sforzo fidsico anche di media entità ho dei problemi. Subito dopo lo sforzo sento che il cuore battere ancora a lungo velocemnte intorno alle 100 pulsaz al minuto e sensazioni si svenimento come se mi si abbassasse la pressione.
Ora premetto che tutto questo mi succede dall'estate 2009 durante una salità in montagna verso un rifugio da quota 2000 a quota 2800 alta montagna, che cominciai a sentirmi strano e con le pulsazioni elevatissime tanto che dovetti ralllentare di molto l'andatura
Prima invece non avevo nessun problema, andavo in bicicletta, facevo palestra ecc.
Invece ora che sono un'anno fermo dall'attività fisica eccetto qualche uscita sporadica vedi sciare o passeggiare in montagna e nei boschi basta uno sforzo banale e mi sento stanchissimo e sensaz di svenimento.
Devo dire che mi riprendo nel giro di 1 o 2 ore..
Siccome poi a fine ottobre 2009 ho avuto il mio primo attacco di panico seguito da altri episodi ansiosi sono in curo presso uno Psicoterapeuta e assumo Seroxat al mattino una capsula 20mg, e xanax 0.25 due volte al dì.
Gli esami alla tiroide, del sangue ecc sono tutto ok.. però questo malessere fisico dopo lo sforzo permane..
Le chiedo se lo stress e l'ansia(anche se quando sto bene non mi accorgo di averla) possono essere la causa anche di queste condizioni fisiche di stanchezza spossatezza e svenimento dopo uno sforzo o sia un problema di altro genere e le chiedo se è consigliabile effetttuare un holter o visita cardiologica con prova da sforzo
Grazie gentili saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Certamente è opportuna visita cardiologica e test da sforzo. Potrebbe anche essere in gran parte ansia, ma forse è un pò troppo. Sulla terapia preferisco un "No comment". Ti auguro di risolvere, ma francamente ci credo poco.
Cordiali saluti e... auguri.