Utente 326XXX
salve sn un ragazzo di 22 anni,da alcuni giorni sn preoccupato perkè nn riesco a raggiungere l'erezione giusta o duratura,..è successo all'improvviso,la mia ragazza è lontana e nn posso sapere se potrebbe accadere anke in vista di un rapporto,cmq per aiutarvi con le informazioni,posso dirvi ke ho avuto già rapporti completi in precedenza e questa è la prima volta ke mi succede una cosa del genere,poi le erezioni notturne e mattutine ci sono,e certe volte sento delle fitte al pene e nn ho alcun tipo di malattie..secondo voi un periodo del genere è normale?mi sono fatto prendere dall'ansia di una ipotetica impotenza,quindi per favore rispondetemi presto,grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro signore,
non si preocupi , lei al massimo ha sviluppato un pò di prostatite, non si preocupi non è impotenete , se la cosa la può rasserenare si faccia cmq visitare da un urologo
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2007
allora,lei cosa mi consiglia di fare in questo periodo,faccio bene nel persistere nell'erezione,o devo lasciare a riposo?..questa prostatite sparisce da sola?e la prostatite comporta anke questi effetti?scusi le mille domande,grazie.
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Se esiste una prostatite essa va documentata con una visita clinica presso uno specialista. Non credo che però lei francamente ne abbia bisogno, in quanto in genere quel tipo di problema si presenta con una serie di sintomi (di cui la disfunzione erettile può esserene uno). Lei è molto giovane e può darsi che questa problematica erettile sia transitoria, provi a rilassarsi di più e magari a distrarsi un pochino e vedrà che pensando meno al problema, ritornerà tutto a posto.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#4] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2007
dopo alcuni giorni dal manifestarsi di questo problema,le cose nn posso dire ke sn migliorate,ma sono un pò cambiate,nel senso ke ho notato alcune cose,tipo ke le vene del pene sono più grosse e più in vista,appena sotto il glande sento solo in erezione,una piccola pallina sotto pelle,ke nn mi fa male..le erezioni ora ci sono,ma è come se nn fossero più naturali,perkè ci devo mettere del mio per riuscirci..in poche parole è come se avessi un sasso dove comincia il pene..ecco come mi sento..