Utente 335XXX
Buongiorno, sono stato operato per fimosi attraverso una circoncisione un mese fa; i punti che erano stati applicati oramai sono tutti scomparsi, ma ho alcuni piccoli problemi post-intervento. La cicatrice ad anello che si è formata è un pò troppo stretta e rigida ed ostacola la completa erezione. Vorrei sapere se sia possibile applicare qualche crema al fine di elasticizzare questo anello e far si che si stenda più facilmente appiattendo lo 'scalino': immagino che vi siano creme adatte a tale scopo, ma non ne conosco i nomi. Il chirurgo operante, verso il quale, mi dispiace dirlo, ho perso ogni stima in seguito al modo assente e superficiale con cui mi assitito, mi ha detto che una crema vale l'altra tanto non funzionano e che il tutto si adatterà nel corso di 4-5 mesi. Non è il mio settore, ma se io mi azzardassi a dare una risposta del genere nella mia professione dimostrando un così scarso interesse alle problematiche che possono sorgere per un qualcosa in cui io sono intervenuto credo che dopo un mese sarei costretto a chiudere lo studio. Scusate lo sfogo, ma sono abbastanza amareggiato. Ringrazio in anticipo per le eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Dopo un mese la cicatrice di una circoncisione è sicuramente ancora molto "viva" e sensibile. Lo spessore come frettolosamente le ha confermato il collega chirurgo è nella fase di massima consistenza che potrà persistere ancora per alcuni mesi (dipende da molte e diverse condizioni sia oggettive che soggettive) e sostanzialmente è vero che non è possibile fare molto per accelerarne la maturazione. Purtroppo in via telematica non è possibile dire di più ne tanto meno consigliare trattamenti senza aver potuto valutare la situazione. L'unico consiglio potrebbe essere quello di valutare con il proprio medico curante la regolarità della ferita e nel dubbio rivolgersi al dermatologo.