Utente 114XXX
Gentili Dottori,
ho 28 anni e da una settimana soffro di una strana sintomatologia. Una sera ho avuto un "sobbalzo " al cuore come se fosse un battito irregolare e da quel momento fino ad ora (siamo al 7 gg) mi e' rimasta una tachicardia, un senso di ansia con una minima difficolta a respirare regolarmente e fastidi allo stomaco accompagnati talvolta da un senso di bolo in gola (che persiste ormai da mesi).
Ho fatto eseguire dal mio cardiologo ecg ed ecografia risultati regolari (battito 90) e tra qualche giorno faro' l'"Holter" (spero si chiami cosi). Qualche mese fa (per il problema del "bolo in gola") ho eseguito eco tiroide, ft3, ft4, tsh risultati regolari; un rx esofago ed rx a doppio contrasto esofago anch'essi regolari. Esami del sangue neanche a dirlo ok. Non so piu' che pensare, questo stato di perenne "simil agitazione" non mi fa stare tranquillo. Qualcuno puo' consigliarmi qualche strada ulteriore da percorrere?
Vi ringrazio anticipatamente per eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la descrizione dei Suoi sintomi è abbastanza indicativa di isolata extrasistolia, associata o meglio causata da malattia da reflusso gastroesofageo.
Se il Suo curante è d'accordo, si sottoponga ad una esofago-gastroscopia per la conferma della diagnosi e l'inizio di una adeguata terapia.
Nel frattempo, pratichi l'Holter già programmato!
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in assenza dell'esame Holter ed in base alla sintomatologia riferita e agli esami svolti, sembrerebbe che i suoi fastidi siano solo di mera natura psichica. Attenda l'esito dell'esame Holter e in caso di negatività consideri l'ipotesi di una eventuale terapia ansiolitica.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,
ringrazio entrambi per le risposte. effettuero' come consigliato l'Holter e ho gia programmato una visita dal mio gastroenterelogo per accertamenti su ipotetico reflusso che, per inciso, avevo gia trattato mesi fa con pantorc ma senza risultati apprezzabili (cioe' senza che la situazione "bolo in gola" migliorasse).
Per quanto riguarda la possibile causa psichica, possibile che succeda cosi' all'improvviso? e che persista cosi tanto nel tempo?
Ringraziandovi ancora porgo i miei piu' cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori, vorrei aggiornare la mia posizione e chiedervi ulteriori pareri. stamattina ho ritirato il referto dell'holter con i risultati di seguito:
totale qrs 98603
media 79 bpm (giorno 87 notte 67)
fc max 140 bpm ed fc min (1 bpm ma perche' mi si era staccato l'apparecchio)
brachicardia 0
pause 27
battiti mancati 6

episodi ventricolari:
battiti ectopici isolati 4
coppie 0
salve 5
totale 62
BI e trigemin 0 e 0
tachicardia 3

episodi sopraventricolari:
battiti ectopici isolati 9
coppie 4
salve 7
totale 55
BI e trigemin 0 e 0
tachicardia 0
instabilita' RR 0

il commento e' stato: ritmo sinusale per tutta la durata della registrazione interrotto da alcuni battiti ectopici sopraventricolari.

Qualcuno puo' spiegarmi cosa significa e cosa ce' di grave in questi risultati (considerando che ho 28 anni?

La gastroscopia e' risultata nella norma ma con la presenza di una piccola ernia iatale da scivolamento che il mio gastroenterologo pensa che per ora non dia problemi.
Vi ringrazio tanto per una vostra risposta
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
A giudicare dalle conclusioni tratte dall'esaminatore, il Suo esame Holter è da considerare nella norma (anche se non c'è relazione fra i numeri riportati -evidentemente frutto di una lettura "automatica" dell'esame- e le conclusioni stesse).
Si conferma quindi lo stato di buona salute del Suo cuore, e che la piccola ernia iatale sia la responabile della Sua sintomatologia.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore, al ringrazio tanto per la risposta.
Buona giornata