Utente 144XXX
Gentilissimi dottori, da qualche tempo a questa parte ho dei problemi in quanto ho mancanza di erezione nonostante i vari tentativi.
Mi sono subito rivolto ad un andrologo con il quale mi sono trovato molto bene. Il medico dopo una breve visita ha escluso subito che la causa possa essere di tipo fisico consigliandomi quindi di rivolgermi ad uno psicosessuologo.
L'andrologo vista la mia età ha escluso senza visitarmi che possa essere un problema fisico ed io non li ho detto, per motivi d'imbarazzo che quando ero adolescente ho sperimentato per un breve periodo la masturbazione anale.
Da quel periodo sono passati anni e nonostante non abbia mai ripetuto la cosa e non abbia avuto in precedenza problemi , ora il mio dubbio è che si possa trattare di una qualche infezione mai curata e mai diagnosticata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

non entri in spirali ossessive e non realistiche e si tranquillizzi.

Le pratiche sessuali da lei riferite non possono causare un problema di desiderio o un deficit erettivo così, a distanza di tempo, se non su base psicologica e quindi giusta può essere l'indicazione datale dal suo andrologo e quindi la segua.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la masturbazione anale da Lei praticata in eta' adolescenziale puo' aver lasciato dei reliquati ,ma solo psicologici e non credo decisivi nel determinismo del calo della libido da lei riferito.Probabilmente un'azione sinergica tra l'andrologo e lo psicosessuologo puo' essere la chiave per risolvere il problema.Cordialita'.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se ha ancora dei dubbi e vuole avere altre informazioni su queste tematche, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=76066

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per le risposte, ora sono più tranquillo nell'affrontare questo problema.
Il Vostro è un mestiere nobile.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della sua situazione, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Ho effettuato la visita come mi era stato consigliato, ha voluto visitarmi per escludere possibili problemi fisici. Dalla visita l'unico problema emerso è un varicocele.
Dovrei parlargli delle attività sessuali precedentemente menzionate?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

ma con il suo andrologo di cosa ha parlato, od almeno accennato, se non ed anche "delle sue spiacevoli attività sessuali"?

Ricontatti, senza perdere altro tempo prezioso, l'andrologo-psicoterapeuta già consultato e gli esponga in modo chiaro e diretto il suo problema in modo completo, senta i suoi consigli reali e poi ci riconsulti!

Un cordiale saluto.