Utente 124XXX
gentilissimo Dottore,
è ormai da tempo e più precisamente da Giugno dell'anno scorso che soffro di dolori al petto quando alla regione mammaria sx quando alla dx, nella parte alta del petto e persino alla regione retrosternale. Possibile causa di quest'ultima il reflusso gastroesofageo anche se devo ancora fissare una gastroendoscopia. Ho eseguito sempre l'anno scorso 2 elettrocardiogrammi con esito negativo ovviamente per sicurezza.
Ora invece è un pò di tempo che oltre ai dolori di cui sopra sento dolore al braccio sinistro (non è un dolore interno ma solo superficiale nella parte alta del braccio) e soprattutto ad entrambi i polsi con zone limitrofe (questo interno). Dolori/punture di parecchi minuti anche più volte nell'arco della giornata.
Volevo chiedere se tutti i sintomi di cui sopra dipendono dalla circolazione oppure sono legati ad una caratteristica particolare del sistema venoso o legati a qualche disfunzione cardiaca.

Per sua informazione sono un ragazzo, ho 23 anni, non fumo se non occasionalmente/raramente, non ho colesterolo nè diabete, sono impiegato ma non fo una vita sedentaria, non bevo alcool.
grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
16% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Carissimo
sempre con i limiti di un parere a distanza,
da quanto emerge dalla tua presentazione, potrebbe trattarsi di disturbi legati a neuropatie periferiche del cingolo scapolare .
Questa sintomatologia in genere , alla tua eta, potrebbe essere legata a problemi posturali della colonna cervicale-dorsale (scoliosi? )
a presto!
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio vivamente dr. Forfori

le aggiungo allora che sto portando da un anno un apparecchio ortodontico che, diciamo, ripristina la posizione verticale dei denti sup e inf perchè convergenti verso l'interno, sperando poi di installare uno fisso per il corretto riallineamento. La mia situazione è di denti grandi e palato piccolo con conseguente sovrapposizione e affolamento .... ma questo forse non è un particolare che può interessarLe. Proprio a fronte di questi dolori su spalle e torace ho eseguito su richiesta del mio medico una rx della colonna cervicale, una rx del torace e una rx della colonna toracica (dorsale). Da qui riporto quanto sotto:
Non apprezzabili lesioni pleuroparenchimali con carattere di attività; piccola pinzettatura pleuro-diaframmatica sin.; lieve scoliosi dorso-lombare; riduzione della fisiologica lordosi cervicale.

Sperando che una volta raggiunto il riallineamento della mia dentatura nonchè la corretta chiusura delle mandibole,
possa riscoprire di non avere più dolori.
Può confermare questa mia ipotesi?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
16% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
quella intrapresa potrebbe essere la via giusta.
Come Flebologo consiglio spesso il nuoto e, chi lo pratica anche solo per problebmatiche vascolari, poi ne ha un beneficio per gli aspetti posturali.
in bocca al lupo!