Utente 144XXX
salve ho svolto due tamponi balano prepuziale ed sono risultati positiio al ceppo enterococcus faecalis.
ho fatto una prima cura con antibiotico AMPLITAL 8 giorni, ma come ho riscontrato nel secondo esame non e' servito a nulla,si sono attenuati i sintomi (puntini rossi e patine biancastre sul glande) ma il batterio e' ancora presente.
il mio medico allora mi ha prescritto un'altra cura antibiotica con ORAXIN 6 giorni, ma alla fine il risultato dopo 4 giorni è peggiorato, i sintomi sono tornati fuori più accesi di prima, forse anche per il forte stress che sto vivendo ultimamente per vari motivi.
Adesso sto portando a termine questa cura, ma ne ho già pronta un'altra non più via orale ma iniettabile, UNASYN 2 al giorno per 8 giorni.
prima di scrivervi ho letto i vari casi simili al mio,che sono presenti in questo sito, nella speranza di trovare maggior fiducia in una possibile guarigione, ma non è stato così;il calvario è lungo e incerto!
vorrei dei suggerimenti in più per avere ulteriore chiarezza nella questione da me posta!
vi ringrazio anticipatamente
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza la specifica del numero delle colonie batteriche un esame batteriologico perde molto della sua attendibilità.Temo che,assieme al batterio in questione,si possa essere sviluppata un'altra patologia che,a questo punto,sarebbe saggio affrontare con uno specialista.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
salve, intanto Dr. Izzo la ringrazio per la sua risposta tempestiva.
purtroppo nel referto non è specificato il numero di colonie, ma solo il ceppo presente con relativo antibiogramma: ampicillina S, penicillina S, tetraciclina R, teicoplanina S.
il fatto di consultare uno specialista ci stavo pensando infatti, tipo un urologo o andrologo,ma mi devo aspettare qualcosa di serio, da aumentare la mia preoccupazione?
forse ho preso il problema un po' sotto gamba, nel senso che non mi sono mosso subito perchè ignoravo il problema dato che i sintomi andavano e venivano,quindi sono passati parecchi mesi, ma poi parlandone con una persona mi ha consigliato di farmi vedere dal medico di famiglia.
e così ho fatto e mi ritrovo allo stato attuale.
grazie ancora
distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ma e' stato visitato o la terapia e' stata prescritta solo in base al tampone ?Cordialità
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
non ho fatto nessuna visita locale, ho posto il problema al mio dottore di famiglia che mi ha fatto fare i due tamponi con le relative cure.
oggi l'ho ricontattato in ambulatorio per farmi una richiesta di una visita più approfondita da un urologo o andrologo,un pò scocciato me l'ha fatta... va beh... non ho parole!
la ringrazio nuovamente per la sua disponibilità e seriaetà!
cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
volevo chiedere un ulteriore consiglio, prima di intraprendere la nuova cura, e cioè UNASYN iniettabile 2 al giorno per 8 giorni,è meglio che vada dallo specialista?
no perchè se devo fare una cura inutile, perdo solo del tempo e poi non vorrei che diventasse sempre più resistente il batterio in questione.
nuovamente grazie
cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' piu' corretto attendere la visita specialstica.Cordialita'.